Regionali - Riflessioni

Inserito da casoledelsa il 30 Marzo 2010

Dal sito di “Cambia l’Italia” area Marino un contributo tratto dal sito di Spinoza.

Uno delle migliori invenzioni satiriche degli ultimi anni è l´esperimento di comicità collettiva del sito Spinoza.it. Oggi a ridosso dei primi risultati delle elezioni regionali il sito riportava una battuta micidiale:

«Mi ha chiamato mio cugino da Padova. Dice che ha dovuto fare lo 0039».

Forse possiamo dirci soddisfatti, qui la Lega non è il primo partito come in Veneto, non insegue il PdL come in altre regioni del nord, non ha superato le due cifre come in Liguria ed in Emilia Romagna.

Nella nostra provincia la Lega Nord si è fermata al 6% dopo l´1% del 2006, il 2% del 2008 il 5% del 2009. Ho passato un giorno e mezzo al seggio in una atmosfera di cortese collaborazione insieme ai carabinieri, agli scrutatori agli altri rappresentanti di lista vedendo passare i nostri elettori. La sezione dove sono stato rappresentante di lista, la stessa dove voto, raccoglie le belle ville di Val di Pugna, casali ristrutturati della Strada di Certosa ed i palazzi più recenti del Ruffolo. Ora mi chiedo chi siano quei 50 cittadini che hanno votato Lega Nord. Mi chiedo se si tratti della signora con il SUV infastidita dalla clientela del Bar dei Due Ponti quando si ferma a comprare il giornale oppure dell´operaio della Whirpool preoccupato dalla presenza di tutti quei muratori nei cantieri di Viale Toselli che non parlano la nostra lingua.

Piuttosto però di chiederci chi siano gli elettori che cedono al fascino del sapone anti immigrati distribuito nelle piazze, dobbiamo preparaci fin da adesso a dare a tutti gli elettori delle proposte politiche assieme a tutte le forze democratiche. Perché il rischio è la rinuncia ad essere protagonisti dell´agenda politica e l´alternativa che dovevamo costruire noi l´hanno costruita gli altri, altrove: in Piemonte per esempio.

Mercedes Bresso è stata una studiosa dell´economia verde, quando nessuno ne parlava ancora, per lei ecologica non è una parola con cui riempirsi la bocca ma è un campo di ricerca dove è riconosciuta al livello internazionale. La Bresso è quella delle lunghe trattative per la TAV, ma anche quella delle straordinarie Olimpiadi d’Inverno del 2006. La Bresso è stata sconfitta da Roberto Cota (nella foto il secondo da destra) per cui probabilmente economia verde significa imbottigliare l´acqua del Pò. La sua sconfitta è la dimostrazione della mancanza di un progetto serio per crescere, ormai sopravvivere nel Nord nonostante una tanto ricercata alleanza con l´Unione di Centro che doveva essere il fulcro della strategia del PD. Troppo facile sarebbe dare la colpa alla lista dei grillini, il contro argomento inviterebbe alla necessità di allearsi allora anche con la Lega Padana (che include Forza Toro e Fiamma Tricolore tra gli altri).

Il centro sinistra non perde solo il Piemonte governato bene, perde anche la Calabria e la Campania governate meno che bene e perde il Lazio dove aveva lanciato la sua sfida più innovativa e coraggiosa. Anche nelle nostre  regioni più sicure i risultati non sono entusiasmanti. Ma la sconfitta del Piemonte è la più grave perché giunge ancora una volta, come una cosa inattesa. L´unica vittoria è quella di Vendola, che ricordiamolo era il candidato alle primarie di SeL, noi avevamo proposto Boccia. Eppure il Partito Democratico si salva, che fa meglio dei propri candidati e si mostra davvero come un progetto di lungo periodo: quale altro partito sopravvive a tra sconfitte e tre segretari in due anni? Eppure non cresce di fronte a questo governo e a questa destra. E’ incapace di raccogliere lo scontento che cavalcano Di Pietro e le nuove liste Cinque Stelle.

 

Categoria: Regionali 2010 | 5 Commenti »

 

RISULTATI REGIONALI 2010 - CASOLE

Inserito da casoledelsa il 30 Marzo 2010

REGIONALI  2010  -  RISULTATI FINALI –

COMUNE  DI   CASOLE D’ELSA

ISCRITTI   2.930     VOTANTI   1.834      62,59%

 

VOTO  DI LISTA                                                        VOTO CANDIDATI PRESIDENTE

 

PARTITO DEMOCRATICO      725  45,12%  ENRICO  ROSSI              1034  57,96%

POPOLO DELLE LIBERTA’     442  27,50%

ITALIA DEI VALORI                 126   7,84%   MONICA FAENZI             606   33,97%

UNIONE DI CENTRO                 100   6,22%

LEGA NORD                                  81    5,04%   FRANCESCO BOSI            105  5,89%

SINISTRA ECOL. LIBERTA’     60    3,73%

FEDERAZIONE SINISTRA        57    3,55%    ALFONSO DEVIRGILIS   39 2,19%

LISTA BONINO PANNELLA     16    1,00%

 

SEZIONE 1  - CASOLE 

 

PARTITO DEMOCRATICO      200                   ENRICO  ROSSI         293        

POPOLO DELLE LIBERTA’     179

ITALIA DEI VALORI                  47                       MONICA FAENZI    233

UNIONE DI CENTRO                  32

LEGA NORD                                  23                     FRANCESCO BOSI   35         

SINISTRA ECOL. LIBERTA’     12

FEDERAZIONE SINISTRA        11                      A. DEVIRGILIS         11    

LISTA BONINO PANNELLA     2

 

SEZIONE 2 - CAVALLANO 

 

PARTITO DEMOCRATICO      236                   ENRICO  ROSSI         338        

POPOLO DELLE LIBERTA’     117

ITALIA DEI VALORI                  36                       MONICA FAENZI    157

UNIONE DI CENTRO                  23

LEGA NORD                                  25                     FRANCESCO BOSI   21        

SINISTRA ECOL. LIBERTA’     19

FEDERAZIONE SINISTRA        22                      A. DEVIRGILIS         17     

LISTA BONINO PANNELLA     11

 

SEZIONE 3 – MONTEGUIDI - MENSANO 

 

PARTITO DEMOCRATICO      104                   ENRICO  ROSSI         146        

POPOLO DELLE LIBERTA’     39

ITALIA DEI VALORI                  15                      MONICA FAENZI    59

UNIONE DI CENTRO                  16

LEGA NORD                                  10                     FRANCESCO BOSI   20        

SINISTRA ECOL. LIBERTA’     6

FEDERAZIONE SINISTRA        11                      A. DEVIRGILIS         1    

LISTA BONINO PANNELLA     0

 

 

 

SEZIONE 4 - PIEVESCOLA 

 

PARTITO DEMOCRATICO      185                   ENRICO  ROSSI         257         

POPOLO DELLE LIBERTA’     107

ITALIA DEI VALORI                  28                       MONICA FAENZI    155

UNIONE DI CENTRO                  28

LEGA NORD                                  23                     FRANCESCO BOSI   29        

SINISTRA ECOL. LIBERTA’     23

FEDERAZIONE SINISTRA        13                      A. DEVIRGILIS         12    

LISTA BONINO PANNELLA     3

 

 

 

 

Categoria: Regionali 2010 | Nessun Commento »

 

Perchè il voto al PD.

Inserito da casoledelsa il 25 Marzo 2010

Dov’è il Governo del fare?

 

Dati Istat: Quarto trimestre consecutivo in calo. Più grave la flessione al Sud.

2.145mila persone cercano lavoro con un aumento del 20,8% rispetto al 2008.

 

Il Governo del fare: -380 mila posti in meno di lavoro.

Per sesso:    Maschi -274mila  femmine – 105mila

Per aree:      Nord  -161mila  Centro -25mila   Sud  - 194mila

 

E’ il primo calo dell’occupazione da 15 anni a questa parte.

 A questi dati si aggiungeranno presto quelli di chi sta terminando il periodo di cassa integrazione ordinaria, straordinaria e in deroga.

 

Intanto per Fiat si prevedono altri  5mila esuberi.

 

Il Governo (Ministri Scaiola e Tremonti) continua a dire che la crisi è passata e che noi stiamo meglio tra i paesi Europei.

 

Noi guardiamo i dati che confermano la crisi che stanno attraversando gli Italiani, non facciamo demagogia o populismo.

 

Una sola arma hanno i lavoratori IL VOTO!!!.

E’ giunto il momento di mandare una “letterina” a questo Governo tramite una schiacciante vittoria del Centro Sinistra in tutte le Regioni.

PER UNA TOSCANA PIU’  FORTE

VOTA  PD (PARTITO DEMOCRATICO)

Categoria: Regionali 2010 | Nessun Commento »

 

Regionali 2010 - Circolo Casole aperto per tre giorni.

Inserito da casoledelsa il 24 Marzo 2010

In occasione delle elezioni Regionali 2010, il Circolo di Casole rimarrà aperto nei seguenti giorni ed orari:

 

Sabato 27        dalle ore 15,00 alle 20,00

 

Domenica 28  dalle ore 9,00 alle 13,00

                       dalle     15,00 alle 20,00

 

Lunedì 29       dalle ore 9,00   alle 20,00

 

Martedì 30      dalle     16,00  alle 20,00

                      

                       dalle ore 21,00 alle 24,00

         

pubblica con analisi del voto a livello

 

Nazionale – Regionale – Locale

Categoria: Regionali 2010 | Nessun Commento »

 

Lettera di Enrico Rossi “Il confronto, il voto”.

Inserito da casoledelsa il 23 Marzo 2010

Cari amici,provate a confrontare quello di cui sentite il bisogno con quello che vi viene offerto.

 

 

 

 

 

Fatelo lentamente. Pensando bene e guardando bene. È così che vorrei che ognuno scegliesse. È solo così che mi sentirò fieramente investito se sarò eletto.Ed è proprio perché possiate confrontare che sono venuto a trovarvi in questa campagna elettorale. Che ho ascoltato e detto. Che mi sono fermato con voi, provando ad accogliere le idee migliori nel cuore del mio programma. E ora che siamo alla fine di una vera e propria galoppata lungo tutta la Toscana, posso dire che sono stati settantacinque giorni che non dimenticherò mai.

Le differenze ci sono. È normale sia così. È normale ci sia chi ha tutto e chi ha niente? Chi se lo può permettere e chi al massimo può pensare che un giorno, se va bene, potrà permetterselo. Cosa? Ma tutto: dal viaggio durante le ferie al corso di studi per un domani migliore. C’è chi dice che i cittadini sono clienti, perché possono spendere. Che è il consumo la ragione intima della felicità. Io no, io penso che questo non basti.

Noi viviamo in uno dei posti più belli del mondo e vorrei fosse confrontato con ogni altra parte del Paese e poi con ogni altra parte del mondo. Lo abbiamo governato noi questo posto e ora ci proponiamo di farlo ancora. Eppure sentiamo che su questa bellezza pesano minacce che vanno affrontate con coraggio e urgenza. E allora investiremo sui giovani e inviteremo gli anziani a un ruolo che li valorizzi. Chiameremo le donne in prima fila con pari dignità e pari responsabilità. Ci batteremo per difendere il nostro paesaggio e favorire la crescita dell’industria, essenziale per creare ricchezza, sviluppare i collegamenti, attrarre capitali.

Al governo del nostro paese e diffuso nella società c’è invece un modo di intendere che giudica le regole della convivenza civile un orpello, una noia. Che per sviluppo intende la possibilità di far cassa in fretta. Come qualcuno ha detto in queste ore: “Che male c’è se si favorisce un amico?” L’amicizia è un valore anche per noi. Per loro è giusto un favore!

Queste sono le cose che propongo al confronto. E la scelta si fa con il voto. Domenica e lunedì prossimo. Fatelo, fatelo fare. Lasciate che la differenza si mostri, che si apprezzi la possibilità di continuare insieme il nostro percorso: perché nel futuro ci sia più giustizia per tutti.

Grazie,

 

Enrico Rossi

 

Categoria: Regionali 2010 | Nessun Commento »

 

Regionali 2010 - Elisa Meloni a Casole

Inserito da casoledelsa il 22 Marzo 2010

Il Comitato per ” Enrico Rossi Presidente” Centrosinistra per Casole, Organizza per

MARTEDI 23 Marzo ore 18.15 presso il Circolo di Casole

un incontro con Elisa meloni Segretario Provinciale del PD

sul tema “Regionali 2010 - Lavoro e sociale”

Tutta la cittadinanza è invitata

Categoria: Regionali 2010 | Nessun Commento »

 

Enrico Rossi a Siena

Inserito da casoledelsa il 20 Marzo 2010

Pubblichiamo un contributo dal gruppo “Cambia l’Italia” linea Marino

Enrico Rossi sabato 20 sarà presente in diverse iniziative nella nostra provincia. Chi ha già avuto modo di seguire Enrico Rossi in una delle sue tappe, peraltro numerose, dovrebbe aver cominciato a familiarizzare con l’approccio pragmatico e poco retorico del candidato alle presidenza. Un atteggiamento orientato a considerare le politiche pubbliche come strumento di soluzione dei problemi dei cittadini.

Per chi non l’avesse fatto sarà un’occasione importate per capire in quale direzione andrà il governo della nostra regione. Una questione di non poco conto, visto che le regione Toscana ha avuto e continuerà ad avere, insieme alle altre istituzioni del nostro territorio, un compito di supplenza obbligato dalla quasi completa assenza del governo nazionale. Un esempio per tutti è dato dall’acquisto del policlinico Le Scotte recentemente deliberato dalla giunta regionale che rappresenta un trasferimento quasi diretto di risorse al nostro ateneo attraversato dalla crisi di liquidità che tutti conosciamo.

Ma le politiche regionali non sono fatte solo di trasferimenti di risorse destinate a salvare situazioni in crisi. Le politiche regionali devono intervenire sul nodo principale che il governo Berlusconi non vuol affrontare o forse preferisce incoraggiare: quello della disuguaglianza.

L’immagine dell’Italia come una società immobile sembra essere ormai un noioso ritornello. Oggi però dovremmo cambiare parole perché le scelte fatte dal legislatore negli ultimi dieci anni più che rallentare la mobilità sociale hanno aumentato il divario tra ricchi e poveri. La società che ci lascerà in eredità il governo Berlusconi è quella delle barriere all’ingresso nella scuola, nel mondo del lavoro e nelle professioni.

La regione Toscana dovrà allora, nei limiti delle sue competenze, continuare a sostenere quelle politiche pubbliche che, specie in assenza di crescita economica, garantiscono il pieno sviluppo della persona: scuole di qualità , sanità e politiche della salute universali,  università aperte e pubbliche. Farlo non vuol dire semplicemente chiedere più risorse, ma riflettere su come queste risorse sono allocate. Non è un compito semplice da affrontare, ma se l’esempio che verrà seguito sarà quello delle politiche della salute allora la strada giusta è già stata intrapresa.

Delineate queste sfide, le scelte che la Toscana farà nei prossimi dieci anni dipenderanno da una valida squadra di governo. Il nostro augurio è che l’impegno di Rossi a fare scelte in piena autonomia sia rispettato e che nel futuro governo della regione oltre alla fondamentale necessità di parità di genere il solo criterio di scelta sia dato dalle capacità dimostrate nei ruoli svolti nella società e nella vita pubblica.

valentina.feti@ftsa.it

Categoria: Regionali 2010 | Nessun Commento »

 

Verso le Regionali - Simone Bezzini a Casole

Inserito da casoledelsa il 16 Marzo 2010

ELEZIONI   REGIONALI   2010

“La TOSCANA  AVANTI  TUTTA”

DOMENICA 21 MARZO  

ore 12.30 CIRCOLO  CAVALLANO

Pranzo con

SIMONE 

 BEZZINI

e

CAROLINA  PERSI

 

Ø     MENU’      Antipasto misto toscano

§        Penne amatriciana  - Gnocchi, zola, salciccia

§        Arrosto misto – contorni misti

§        Dolci casalinghi – Vino - Spumante

·        Euro  15,00

Tutta la cittadinanza è invitata

Categoria: Regionali 2010 | Nessun Commento »

 

Da Enrico Rossi- ho detto “Resistenza Civile” e qui vi dico perché.

Inserito da casoledelsa il 10 Marzo 2010

Ho detto “Resistenza Civile”
e qui vi dico perché.

 

E’ strana la coda di questa campagna elettorale!Al voto mancano appena tre settimane e si respira un brutto clima. Il Popolo della Libertà ha combinato un bel pasticcio nel presentare le liste nel Lazio e in Lombardia, e il Governo è intervenuto con un decreto “salva liste” per cercare di coprire la vergogna. Non solo non ci sono riusciti ma hanno messo in scena una pantomima che graffia il dettato costituzionale e il principio di uguaglianza, da qualsiasi parte si cerchi di interpretare l’accaduto. Un disastro.

Così in queste ore scompare la campagna elettorale, il confronto di merito su ciò che è giusto pensare: come affrontare la crisi, come difendere il lavoro, come battersi per la difesa dell’ambiente e che strumenti disporre affinché chi verrà dopo di noi possa affrontare la vita con serenità e fiducia. Di governo stavamo parlando. Del governo di una regione d’Italia in cui si può ancora dire di vivere con dignità e in cui si registra l’urgenza di opporsi al suo lento declino.

Non mi piacciono due cose. Non mi piace sottovalutare la gravità degli atti. Considero gli errori per quello che sono e se una procedura ordinata e rispettata da tutti è disattesa da uno, quello è un errore. Poi ci sono le bugie e la voce grossa, l’arroganza e i “me ne frego”. E questa è questione più grave.

Ho parlato di “Resistenza Civile” e so che le parole contano

Ma non mi piace nemmeno non capire di che guaio si tratti, che Paese sia il nostro, quale responsabilità ci competa. Noi siamo la forza sostanziale della condizione democratica nel nostro Paese e nel vivere quotidiano di ognuno di noi. Non è questione retorica, è piuttosto un modo di essere e un modo di fare. Quindi se la ferita è profonda a noi spetta averne cura e lo stiamo facendo manifestando la nostra preoccupazione ma anche la nostra speranza.

E da qui comunque dobbiamo tornare alla nostra intenzione di governo, ai nostri argomenti, alle sfide da intraprendere per un futuro più giusto. Subito. Dobbiamo vincere e vincere bene. Il bel risultato è alla nostra portata e sono indispensabili le attenzioni dell’ultima ora. Il voto è un gesto di forza collettivo, partecipato.

Per il nostro Paese, l’Italia, la Toscana può fare molto.
Nessuno si tenga da un lato, ora è il momento.

Grazie.

 

 

 

 

Enrico Rossi

 

P.s.: vi aspetto l’11 marzo al Palacongressi di Firenze. Con me Andrea Manciulli, Stella Targetti e Matteo Renzi. Ore 21.00.

Categoria: Regionali 2010 | Nessun Commento »

 

Lettera segretari PD della Valdelsa

Inserito da casoledelsa il 28 Febbraio 2010

Caro/a cittadino

         il 28 e il 29 marzo saremo chiamati a scegliere il Presidente della Regione e i Consiglieri Regionali. Un appuntamento importantissimo che riguarda il nostro futuro. 

 

         Il 3 marzo il Candidato Presidente della Regione Enrico Rossi sarà in val d’Elsa, a Poggibonsi, per discutere con noi sul futuro della nostra zona e sulle prospettive dello sviluppo economico e del lavoro. Sono questi temi importantissimi per i nostri territori, che hanno conosciuto negli ultimi mesi la durezza di una crisi che non fa sconti. Una crisi che sta aggredendo fortemente il nostro tessuto produttivo, dalle grandi aziende a quelle piccole e medie, e quindi la continuità reddituale di tante famiglie. 

 

         E’ questo, quindi, un appuntamento importante per costruire insieme un’alternativa possibile. Un’alternativa che non consista solo nel dare risposte all’emergenza del presente, ma che sia in grado di costruire un futuro possibile per la val d’Elsa e per la Provincia di Siena. Le linee sono indicate nel documento del Forum provinciale su questi temi che puoi trovare sul sito del Pd di Siena e i contributi dell’iniziativa del tre marzo saranno importantissimi. 

 

         Ti scriviamo come Segretari Comunali del Partito Democratico della val d’Elsa perché riteniamo necessario fare sistema e squadra insieme in un periodo così. E’ importante ragionare in ottica di area quando si affrontano questioni dirimenti e delicate come il lavoro e lo sviluppo economico. Contiamo in una grande risposta di partecipazione il tre marzo per testimoniare l’interesse e la voglia di reagire dei nostri territori.

         Mobilitarsi per il Partito Democratico in questa fase significa dare forza ad Enrico Rossi Presidente e dare un contributo determinante nella costruzione dell’Alternativa economica, sociale e culturale ad un centrodestra sempre più preoccupato dei problemi del Presidente del Consiglio e della Lega Nord e sempre meno occupato ad affrontare di petto i problemi reali delle persone, e in particolare la crisi economica.

 

         Ti aspettiamo dunque il tre marzo al Cinema Garibaldi e ti invitiamo ad attivarti in queste prossime settimane per la campagna elettorale del Partito Democratico,

 

                                                           un carissimo saluto,

                                                          

                                                            Bruno Melani, Segretario Pd Casole d’Elsa

                                                           Carlo Mezzedimi, Segretario Pd Poggibonsi

                                                           Fabio Panci, Segretario Pd Colle di val d’Elsa

                                                           Raffaella Senesi, Segretario Pd Monteriggioni

                                                           Andrea Marrucci, Segretario Pd San Gimignano

                                                           Stefano Masi, Segretario Pd Radicondoli

                                                          

Categoria: Regionali 2010 | Nessun Commento »

 

« Older Entries

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Novembre 2018
L M M G V S D
« Mar    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Categorie

Archivi

LINK

Meta