70 ANNI DAL DIRITTO DI VOTO ALLE DONNE

Inserito da casoledelsa il 13 Giugno 2016


Serata molto interessante al Palazzo dei Congressi di Casole d’Elsa sui 70 anni del voto alle donne.

Organizzata dalla Conferenza Democratiche Valdelsa e da PD Valdelsa, sono intervenute Livia Turco, Susanna Cenni, Viola Panichi Zalaffi, Serenella Pallecchi, Miriana Bucalossi e Sara Amadei, un grazie a tutte per quello che ci hanno detto e per le emozioni che hanno saputo suscitare.

Più generazioni a confronto che hanno analizzato la questione da diversi punti di vista, ognuna riportando le proprie esperienze e considerazioni e tutte sono arrivate alla conclusione che le donne hanno fatto molte conquiste, “battagliando”, come ha detto Livia Turco, ma ancora tanto resta da fare.

Complimenti a Elsa per come ha condotto la serata. Grazie anche a chi ha organizzato dietro le quinte: Enza e Teri.

Infine grazie a tutti coloro che hanno partecipato, senza i quali la serata non sarebbe stata così ben riuscita.

UNIONE COMUNALE PD CASOLE D’ELSA


Categoria: Circolo di Casole, Dibattito, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA, Informazioni, Segreteria | Nessun Commento »

 

CONSIGLIO COMUNALE DEL 4-5-2016

Inserito da casoledelsa il 10 Maggio 2016

Consiglio Comunale del 04/05/2016
Nel consiglio è stato trattato il seguente O.d.g.
1. Lettura e approvazione verbali seduta precedente
2. Comunicazioni
3. Rendiconto di gestione anno 2015 - Approvazione del conto e degli allegati
In data 2 maggio è stato inviato l’o.d.g. Suppletivo, con i seguenti punti:
1. Interrogazioni, interpellanze, mozioni
2. Piano di lottizzazione “La Vigna” di Pievescola area UMI SD4G art. 91.4 N.T.A. Del
R.U. - Approvazione
Nelle comunicazioni Il sindaco ha espresso la propria solidarietà ai dipendenti degli enti
locali che da sei anni non vedono rinnovato il contratto di lavoro; ha poi parlato del
complesso “Le Vigne”, che è stato acquisito dal Comune e che dovrà essere riqualificato
riportandolo alla volumetria preesistente per utilizzarlo a fini sociali; quindi ha affrontato il
problema della biblioteca, leggendo una relazione sullo stato della stessa, annunciando di
volerle ridare vitalità, istituendo anche delle biblioteche di frazione con il contributo di
volontari, che già ora operano nel capoluogo. Infine ha comunicato che intende fare un
Consiglio straordinario sulla situazione di Casa Ginestra.
Per quanto riguarda il punto 3 all’o.d.g. abbiamo espresso parere contrario, in quanto il
consuntivo presenta tutte le problematiche del Bilancio preventivo con pochi investimenti,
salvo una riduzione della spesa corrente rispetto al consuntivo 2014, ed una perdita
inferiore a quelle degli anni precedenti.
Relativamente al suppletivo, abbiamo lamentato ancora una volta l’inserimento di un
o.d.g. all’ultimo momento,  limitando di fatto la possibilità di esaminare con calma la documentazione.
Sul punto esaminato, “Piano di lottizzazione - Le Vigne -, ” ci siamo astenuti, perché
rispetto all’approvazione precedente, in cui avevamo espresso voto contrario, sono stati
apportati miglioramenti, ed è apprezzabile lo sforzo verso l’edilizia sostenibile.
GRUPPO CONSILIARE
CENTRO SINISTRA PER CASOLE D’ELSA

Categoria: Attività, Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA, Informazioni | Nessun Commento »

 

CONSIGLIO COMUNALE DEL 30-4-2016

Inserito da casoledelsa il 10 Maggio 2016

Consiglio Comunale del 30/04/2016

Consiglio convocato d’urgenza il 28 aprile, per approvare regolamenti e tariffe di TASI, TARI e IMU. Il materiale da visionare era consistente, nei due giorni a disposizione a malapena potevano fare una lettura affrettata e superficiale, per questo abbiamo deciso di abbandonare la seduta in segno di protesta. Fra l’altro la convocazione d’urgenza, pur essendo contemplata nel regolamento, in questo caso, a nostro parere, non è giustificata, in quanto da tempo sapevamo che i suddetti regolamenti e tariffe dovevano essere approvate entro il 30 aprile.

Questo il documento che abbiamo letto in Consiglio:

“Relativamente alla convocazione d’urgenza del Consiglio Comunale ai sensi dell’Art. 36 comma 7 Regolamento del Consiglio Comunale, pervenuta ai Consiglieri il giorno 28/04/2016, con la presente nota intendiamo rappresentare tutto il nostro disappunto in merito alla condotta, adottata da codesta Amministrazione, nel convocare il presente Consiglio.

Non si può non tener conto infatti, che il materiale e gli argomenti oggetto del presente Consiglio Comunale, sono stati resi disponibili appena due giorni prima del Consiglio stesso.

Tenuto conto degli argomenti trattati e del volume del materiale oggetto di discussione, anche al di là della eventuale legittimità di tale convocazione d’urgenza (peraltro la scadenza del 30/04/2016 era nota da tempo), riteniamo politicamente scorretto impedire di fatto ai gruppi di minoranza di poter apportare una seria ed approfondita discussione su argomenti di tale importanza, quali quelli oggetto del presente Ordine del Giorno.

Alla luce di tutto ciò, abbiamo concordemente deciso di abbandonare, in segno di protesta, la seduta.”
GRUPPO CONSILIARE
CENTRO SINISTRA PER CASOLE D’ELSA

Categoria: Consiglio Comunale, Dibattito, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA, Informazioni, Segreteria | Nessun Commento »

 

SENATORI PD

Inserito da casoledelsa il 13 Febbraio 2016

Unioni civili 12 febbraio 2016
Difendo questo testo. Chiedo lealtà, niente manovre politiche
di Luigi Zanda
Questa legge è un traguardo fermo, un paletto fisso, un punto di arrivo che durerà 30 anni. I contenuti del ddl Cirinnà, oggi così aspramente discussi in Aula e nel Paese, domani saranno un punto di unità trasversale che impedirà fughe in avanti di lobby, di frange politiche o di singole sentenze della giustizia ordinaria. È una mia convinzione culturale e politica: gli argini non si costruiscono non legiferando, ma con leggi equilibrate.
Nei giorni scorsi ho lanciato un appello alla lealtà e alla trasparenza. Questa legge è troppo importante perché, nel voto segreto, si riversino non valutazioni di merito ma manovre politiche che mettono nel mirino la maggioranza o il governo. Ho chiesto più volte di ridurre al minimo necessario i voti segreti. Io conosco la posizione di ogni singolo senatore pd, so a cosa diranno «sì» e a cosa diranno «no». So già chi non è d’accordo con l’articolo 5 o con parti di esso. Il Pd quindi non ha bisogno di sotterfugi, chiedo agli altri di fare altrettanto.
Questa è una buona legge. Penso si possa migliorare rendendo più efficace il divieto di ricorrere all’utero in affitto che comunque l’Italia, già con la legge 40, considera un reato.
È una legge che dà piena attuazione a una parte importante della nostra Costituzione e, lo ripeto, non prevede l’adozione per le coppie gay, la esclude. Prevede solo la stepchild, un istituto che interviene per dare continuità affettiva al figlio naturale del partner se l’altro genitore non c’è più. Diversi parlamentari la ritengono addirittura una specificazione superflua, perché molte sentenze hanno già concesso l’adozione in casi analoghi a quelli che ora vorremmo regolare con legge. Ricordo, tra l’altro, che dal 1983 l “adozione speciale” non esclude l’adozione anche da parte di un single, etero o omosessuale.

Categoria: Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA | Nessun Commento »

 

GIORNO DEL RICORDO

Inserito da casoledelsa il 10 Febbraio 2016

UNIONE COMUNALE CASOLE D’ELSA
10 FEBBRAIO 2016
GIORNO DEL RICORDO
Nel corso del settembre-ottobre del 1943 e, in misura molto più ampia, durante la primavera del 1945, le foibe rappresentarono il simbolo di una tragedia spaventosa che colpì la popolazione giuliano-dalmata, quando alcune migliaia di persone vennero uccise dai partigiani di Tito ed i loro corpi furono gettati in parte in queste voragini, in parte nelle fosse comuni o in fondo all’Adriatico, oppure non tornarono dai vari luoghi di prigionia.

Per ricordare questa tragedia Con la Legge 30 marzo 2004 n. 92, “La Repubblica riconosce il 10 febbraio quale Giorno del Ricordo al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale”.

Una triste pagina della nostra storia, tornata di attualità dopo le pulizie etniche che si sono riprodotte nella ex-Iugoslavia al momento della dissoluzione della Federazione delle Repubbliche Socialiste degli Slavi del Sud.

Categoria: Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA, Segreteria | Nessun Commento »

 

MOZIONE DEL CENTROSINISTRA PER CASOLE SULLA FUSIONE DEI COMUNI

Inserito da casoledelsa il 1 Febbraio 2016

PUBBLICHIAMO LA MOZIONE DEL CENTROSINISTRA PER CASOLE DA DISCUTERE E VOTARE AL PROSSIMO CONSIGLIO COMUNALE.

CENTRO SINISTRA PER CASOLE D’ELSA

Documento sulla Fusione dei Comuni

Il Gruppo Consiliare del Centro Sinistra per Casole intende esprimere con il

presente documento il proprio dissenso nei confronti del disegno di legge

presentato alla Camera dei Deputati da alcuni parlamentari del Partito

Democratico (primo firmatario on. Lodolini) finalizzato a proporre la fusione

obbligatoria dei comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti.

Se vogliamo, come vogliamo, far rimanere vivi anche piccoli centri urbani,

questo non è certo il modo giusto di procedere, anzi la fusione forzata dei

comuni porterebbe senz’altro ad un ulteriore spopolamento di certe zone, in

cui i cittadini si vedrebbero costretti ad abbandonare quei territori,

trasferendosi nelle aree urbane, dove avrebbero garantiti servizi più efficienti.

Ci sembra importante sottolineare che la Toscana, insieme all’ Umbria, ha la

maggiore estensione media per comune d’Italia, 80 km quadrati, contro la

media italiana di 37. Questo per dire che ogni realtà ha le proprie peculiarità e

le proprie esigenze e che ogni Comune si è modellato attorno alle proprie

vocazioni e quindi qualsiasi tipo di fusione a freddo sarebbe illogica e

ingiusta.

Purtroppo abbiamo già visto precedenti attacchi ai piccoli comuni con la

chiusura degli uffici postali, delle scuole, delle caserme dei Carabinieri, dei

presidi sanitari e altri servizi essenziali per concentrarli nei capoluoghi, la

nostra opinione è che la fusione di enti (con il conseguente spostamento di

servizi) potrebbe determinare un incentivo allo spopolamento di queste zone.

E questo è rischio che non possiamo correre.

Noi siamo favorevoli a processi di integrazione amministrativa con

conseguente sviluppo delle gestioni associate tra comuni (anche attraverso

l’unione di più Comuni) per assicurare servizi migliori ai cittadini a costi ridotti.

Unioni di Comuni comunque intese come un modello istituzionale stabile, non

preordinato alla fusione degli enti partecipanti.

Come discusso altre volte, non siamo contrari a priori alle fusioni di comuni,

mirate a una maggiore efficienza e efficacia dell’azione amministrativa,

riteniamo però che sia un processo che deve partire dal basso, non devono e

non possono essere calate dall’alto. Infatti eventuali fusioni tra comuni

devono avvenire su base volontaria, dopo aver interpellato la popolazione

con appositi referendum, il cui esito sia vincolante per il Consiglio Regionale

in fase di decisione dell’assetto istituzionale di un territorio.

Riteniamo quindi che non si possa avallare il fatto che, per ragioni

esclusivamente economiche, si pretenda di calare dall’alto un provvedimento

che, senza approfondimento e confronto con le realtà locali ne rischi di

compromettere, se non cancellare, la storia e l’identità.

GRUPPO CONSILIARE

CENTRO SINISTRA PER CASOLE D’ELSA

Categoria: Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA, Informazioni | Nessun Commento »

 

CONSIGLIO COMUNALE DEL 28-9-2015 - RISPOSTE ALLE INTERROGAZIONI

Inserito da casoledelsa il 30 Settembre 2015

PUBBLICHIAMO LE RISPOSTE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE ALLE INTERROGAZIONI DEL CENTROSINISTRA PER CASOLE D’ELSA:

Categoria: Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA | Nessun Commento »

 

PUBBLICHIAMO LE INTERROGAZIONI DEL CENTROSINISTRA PER CASOLE AL CONSIGLIO COMUNALE DEL 6-6-2015

Inserito da casoledelsa il 5 Giugno 2015

CENTRO SINISTRA
PER CASOLE D’ELSA

Al Sindaco di Casole d’Elsa
Dott. Piero Pii

Interrogazione scritta con richiesta di risposta scritta

•CONSIDERATO che ormai da diversi anni è stata prevista come opera pubblica la realizzazione della metanizzazione di Pievescola;
•TENUTO CONTO dell’importanza dell’opera e delle molte richieste dei cittadini della frazione sulle tempistiche anche in ragione del timore di dover affrontare un altro inverno con riscaldamento a GPL che, com’è noto, è molto meno economico ;
•RITENENDO che i cittadini, per il tramite anche del Consiglio Comunale, debbano essere informati sulla stato dei lavori e sui tempi della sua completa realizzazione

CHIEDIAMO

che l’amministrazione chiarisca quali lavori devono essere ancora realizzati e di chi è la competenza per l’affidamento e la direzione dei lavori degli stessi;
 che l’amministrazione fornisca le informazioni, in proprio possesso, sulla stato dei lavori, sui tempi di realizzazione, nonché sulla previsione di messa in funzione dell’impianto.
GRUPPO CONSILIARE
CENTRO SINISTRA PER CASOLE D’ELSA

Casole d’Elsa 6 giugno 2015

Categoria: Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA, Segreteria | 1 Commento »

 

PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE SULLE RICERCHE GEOTERMICHE

Inserito da casoledelsa il 12 Febbraio 2015

Ieri 11 Febbraio il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza una proposta di legge sulle ricerche geotermiche.
Rosanna Pugnalini consigliere regionale senese del PD , presidente della commissione sviluppo, illustrando all’aula l’atto, ha spiegato che la proposta si pone nel rispetto degli indirizzi dettati dal Paer (Piano Ambientale ed Energetico regionale), e tenuto conto che il numero dei permessi di ricerca richiesti è apparsa potenzialmente superiore a quello necessario per il perseguimento dell’obiettivo del burden sharing regionale (ossia la ripartizione dell’obiettivo nazionale di riduzione delle emissioni e di sviluppo delle rinnovabili), essa “intende assicurare uno sviluppo equilibrato del territorio attraverso l’individuazione di un numero massimo di pozzi esplorativi da consentire e dei criteri per la loro distribuzione sul territorio”.
La proposta di legge contiene un unico articolo, diviso in due commi.
Il comma 1 stabilisce “che la Giunta, entro sei mesi dall’entrata in vigore della legge, individui con deliberazione il numero massimo dei pozzi, i criteri e i parametri per operare la loro distribuzione sul territorio”.
Il comma 2, “rispondendo all’esigenza di cautela che è la ratio ispiratrice della legge stessa e per non compromettere in maniera irreversibile il territorio, stabilisce che non oltre sei mesi dall’entrata in vigore della legge sono sospesi i procedimenti per il rilascio dei permessi di ricerca e delle relative proroghe, degli atti di assenso per la realizzazione dei pozzi esplorativi e gli atti ad essi preordinati.”
Anche Ivan Ferrucci (Pd) interviene in aula dichiarando che sulla geotermia si sono sprecati “molti aggettivi a sproposito”, perché “la geotermia è indiscutibilmente una fonte di energia rinnovabile e perché gli obiettivi che ci diamo con il Piano ambientale ed energetico regionale sono importanti”.
La moratoria, ha spiegato, “non significa fermare il settore, ma affrontare il merito delle questioni per ridare slancio a questa fonte rinnovabile”.
Secondo l’assessore all’ambiente Anna Rita Bramerini, l’idea di fondo, “è quella di tutelare l’interesse pubblico e, allo stesso tempo, quello della libera impresa. Per questo servono criteri oggettivi che la Giunta si darà da qui a sei mesi”.

Fonte: Consiglio regionale - ufficio stampa

Categoria: Consiglio Comunale, Dibattito, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA, Informazioni | Nessun Commento »

 

Resoconto Consiglio Comunale del 17-11-2014

Inserito da casoledelsa il 21 Novembre 2014

Consiglio Comunale del 17/11/2014

Il Consiglio ha visto la presenza della maggior parte dei Presidenti e Vice presidenti dei Consigli di Frazione/Quartiere e di alcuni consiglieri.

Fra le comunicazioni del Sindaco una parte è stata dedicata al Premio Eccellenza “Spendere senza soldi” che è stato consegnato al nostro comune il 6 novembre a Rimini.

Successivamente si è parlato della Consultazione sulla geotermia, di cui è già iniziata la votazione on-line e che si terrà, in forma tradizionale, il 29 e 30 novembre, con il supporto determinante dei Consigli di Frazione/Quartiere. Per il nostro gruppo ha preso la parola il Consigliere Cavicchioli, esprimendo la nostra posizione sulla geotermia. Abbiamo sempre messo al primo posto la tutela del paesaggio e della salute dei cittadini, in ogni interlocuzione con i vertici provinciali e regionali delle istituzioni, siamo contrari a qualsiasi intervento che non metta in primo piano la tutela del territorio casolese e la vita delle persone che ci vivono e lavorano. A questo punto i cittadini in piena libertà e consapevolezza,  è bene che esprimano la loro opinione su questa materia, anche se il loro parere non sarà vincolante, avranno comunque portato un grosso contributo alla prospettiva del futuro di Casole.

Fra i punti all’od.g. abbiamo votato contrari al punto n. 7 - Piano di Lottizzazione “La Vigna” Area UMI SD4G di cui all’art. 91.4 della N.T.A. Del R.U. Pievescola - Adozione, perché riteniamo che sia un ulteriore consumo di suolo non necessario in questo momento, visto che a Pievescola nella lottizzazione già avviata vi sono ancora lotti edificabili da costruire e abitazioni nuove in vendita, per cui sarebbe opportuno prima di dare avvio a una nuova lottizzazione concludere quelle già in atto.

Sul punto 9 all’od.g. - Decreto Sblocca Italia - Linee di indirizzo per l’applicazione di quanto disposto dall’art. 24 del D.L. 133/2014, abbiamo chiesto che il regolamento, anche se di competenza della Giunta, venga elaborato da una commissione di cui faccia parte l’opposizione, la richiesta è stata accolta, allargando la partecipazione anche ai Presidenti dei Consigli di Frazione/Quartiere, pertanto abbiamo votato a favore.

Categoria: Consiglio Comunale, Dibattito, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA | Nessun Commento »

 

« Older Entries
Newer Entries »

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Marzo 2019
L M M G V S D
« Mar    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Categorie

Archivi

LINK

Meta