CONFERENZA PERMANENTE DELLE DONNE DEL PD ANCHE A CASOLE

Inserito da casoledelsa il 9 Novembre 2011

IDEE E PROGRAMMI PER LA CONFERENZA  PERMANENTE DELLE DONNE DEL PD ANCHE A CASOLE

 

Il Partito Democratico prevede da Statuto la Conferenza Permanente delle Donne come luogo di elaborazione di idee, proposte e scambi tra generazioni.

A livello provinciale è iniziato un percorso di incontri e appuntamenti che hanno portato alla definizione di un regolamento  della Conferenza Territoriale, che a breve si costituirà.

Anche a Casole, il 7 novembre, si è svolto un incontro aperto a tutte le iscritte, presieduto da Valentina Valentini, membro della  segreteria provinciale di Generazione Democratica, per raccogliere idee e proposte da portare alla Conferenza Territoriale.

Sono emersi argomenti che coinvolgono un pò tutti, dalle nuove generazioni, a quelle un pò più anziane.

È indubbio che oggi la donna ha molteplici ruoli, riesce a conciliare lavoro, famiglia, figli  ed a volte anche la politica. Il tutto in una società che non dà aiuti, dove i fondi per le pari opportunità o per la conciliazione tra vita lavorativa e famiglia sono quasi azzerati.

È stato affrontato il  problema lavoro che investe i giovani ed in particolare le donne: anche se più meritevoli  rispetto ai colleghi uomini, hanno più difficoltà a trovare una collocozione lavorativa.

Infatti la percentuale di disoccupazione femminile  è molto alta.

D’altronde il Presidente del Consiglio attuale ha fatto di tutto in questi anni per svalutare la figura femminile riducendola a  puro oggetto,   senza darle la giusta considerazione  intellettuale; inoltre   la maggioranza di Governo ha  cancellato 3 anni fa,  la legge contro le dimissioni in bianco, permettendo così al datore di lavoro di licenziare in qualsiasi momento una dipendente , avendole fatto firmare al momento della sottoscrizione del contratto di assunzione anche le dimissioni.

È stato affrontato anche il tema delle violenze fuori e dentro la famiglia, attuali oggi più di ieri per il cambiamento che la società sta attraversando. Le violenze sono sempre più numerose e non per colpa dello straniero , come molto demagogicamente viene detto,  ma anche del vicino di casa che  a causa del crescente disagio (mentale, economico, fisico) sfoga la sua frustrazione in violenza.

A  volte, a causa di una società che sta cambiando, dove i valori importanti hanno perso di significato.

Si è parlato di pensioni e dell’età di pensionamento sempre più lontana ed inaccessibile per le nuove generazioni, che alla soglia dei  30 anni,  sono ancora fuori dal mondo del lavoro.

All’interno dell’assemblea c’è stato un bello scambio di idee e pensieri tra donne ormai pensionate,  alcune in procinto di andarci, lavoratrici e giovani laureate.

Una serata che , come ha auspicato il nostro Segretario dell’Unione comunale Claudia Rumachella, non sarà altro che la prima di una lunga serie, conclusasi con un aperitivo offerto a tutte.

 

 

Categoria: Attività, Circolo di Casole, Segreteria | Nessun Commento »

 

CALENDARIO IMPEGNI DAL 24-10 AL 30-10-2011

Inserito da casoledelsa il 1 Novembre 2011

LUNEDI’ 24-10-2011:

PAGANICO (GR) - INCONTRO POLITICO PREPARAZIONE ATO - SUD OVEST - SINDACI SIENA E GROSSETO

PRES: CAVICCHIOLI C.

25-10-2011: RIUNIONE DI SEGRETERIA: CASOLE D’ELSA SEZ. VIA CASOLANI -PREPARAZIONE ASSEMBLEA

PRES: FETI V. RUMACHELLA C. - RUMACHELLA E. - ALICE G. - SENESI B. - PINI C. CAVICCHIOLI C. FONTANELLI C.

26 -10-2011

27-10-2011: ASSEMBLEA PUBBLICA SULLA MANOVRA  -PRES: - GRASSI A. CAVICCHIOLI C. RUMACHELLA C. RUMACHELLA E. PINI C. GALLI M. FONTANELLI C. FETI V. MELANI B. ANGIOLETTI A. LAPUCCI T. MENICHETTI L. QUATTRINI G. ANGIOLETTI R………

28-10-2011: DIREZIONE PROVINCIALE…..PRES:

29 -10-2011

30-10-2011

Categoria: Attività | Nessun Commento »

 

NON SOLO GEOTERMIA…..

Inserito da casoledelsa il 28 Ottobre 2011

NON SOLO GEOTERMIA…

 

Ormai sono diversi mesi che si parla di geotermia  nel nostro territorio. Un tema ampiamente discusso nel  “Consiglio Comunale Aperto” di luglio, nell’ultimo Consiglio Comunale con due documenti presentati dal Centrosinistra per Casole ed uno presentato dalla lista civica di maggioranza Pensare Comune. Il giorno 28 ottobre è in programma un’assemblea pubblica organizzata da Pensare Comune avente come tema ancora la geotermia.

Certamente è un argomento molto importante, che non va sottovalutato, che va analizzato sotto molti aspetti, ma che riguarda non proprio il nostro futuro immediato, visto che per avere i primi risultati  delle ispezioni, dovranno passare alcuni anni.

Si parla di 3 anni per le ispezioni superficiali, ci dovranno essere poi ulteriori approfondimenti delle ricerche, comunque sottoposte a Valutazione di Impatto Ambientale,

successivamente presentazione dei progetti di coltivazione e nuova gara di assegnazione.

Un iter procedurale che porterà l’eventuale effettiva produzione ad un periodo stimabile in dieci anni come minimo.

Ci sono invece argomenti che ad oggi non sono stati quasi per nulla affrontati dall’Amministrazione Comunale, ma che riguardano il nostro futuro immediato: le funzioni associate, i servizi sociali,  il T.p.l,  che per effetto della recente manovra finanziaria subiranno dei forti cambiamenti e pesanti tagli.

Perchè non si affrontano argomenti che riguardano molto da vicino la polazione come ad es. l’occupazione, la qualità e la quantità dei servizi che  potranno essere garantiti?

Perchè non si parla dell’attuazione del progetto ” I Luoghi dell’Acqua” tanto promesso in campagna elettorale  e non ancora realizzato, che in un momento di particolare crisi economica come questo, aiuterebbe a ridurre la spesa alle famiglie ?

Sarebbe opportuno che la giunta comunale,  pubblicasse  non solo i risultati raggiunti di raccolta differenziata per l’anno 2010, che sono notevolmente migliorati rispetto al 2009,  ma si impegnasse, sulla base di tali risultati, a ridurre per l’anno prossimo la tassa di smaltimento della percentuale che è aumentata quest’anno (+15%).

E poi, non ci stancheremo mai di ripeterlo, ma  i mutui che verranno assunti per l’acquisto di beni non strumentali all’ attività amministrativa , ci sembrano fuori luogo in un momento come questo, in cui vengono chiesti ai comuni ed ai cittadini i maggiori sacrifici economici.  Gli interessi, se pur a tassi vantaggiosi, come è stato detto durante l’ultimo C.C., si riverseranno sulla spesa corrente e di conseguenza sulla popolazione, ingessando il bilancio Comunale per i prossimi anni e rischiando di non poter far fronte ad eventuali emergenze.

A nostro avviso, in periodi di austerità economica come questo,  i comuni  dovrebbero accendere i mutui per realizzare opere di prima necessità quali scuole, servizi , infrastrutture e quant’altro necessita il fabbisogno della popolazione.

Concludendo quindi, è giusto parlare di energia alternativa come la geotermia, dei modi, dei tempi, della salvaguardia dell’ambiente, ma al contempo sarebbe opportuno che i cittadini venissero informati  anche delle problematiche molto più vicine e reali come occupazione e economia.

PD CASOLE D’ELSA

 

Categoria: Attività, Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA | Nessun Commento »

 

CALENDARIO IMPEGNI POLITICI E AMMINISTRATIVI DAL 10-10 AL 16-10

Inserito da casoledelsa il 16 Ottobre 2011

LUNEDI’ 10-10-2011

POGGIBONSI -VIA PIERACCINI -INCONTRO SU FONDAZIONE TERRIT. SOCIALI CON SINDACI PD VALDELSA

CAPIGRUPPO - E SEGRETARI UNIONI COMUNALI PRES: RUMACHELLA C. CAVICCHIOLI C.

MARTEDI’ 11-10-2011

MERCOLEDI 12- 10-2011

GIOVEDI’ 13-10-2011  FIRENZE - INCONTRO IN REGIONE - ASSESSORATO ALL’AMBIENTE - CAVICCHIOLI C.

RUMACHELLA C. - ENERGIA GEOTERMICA

GIOVEDI’13-10.2011 PIEVESCOLA ORE 21,30 - ASSEMBLEA AMMINISTRAZIONE COMUNALE - SU UFFICIO POSTALE - PRES: RUMACHELLA E. RUMACHELLA C. BOGI - P. GABELLIERI R.

VENERDI’ 14 -

SABATO 15 — SEZ- PD - VIA CASOLANI - MOBILITAZIONE SU MANOVRA FIANZIARIA - PRES: RUMACHELLA E. - CAVICCHIOLI C. - PINI C. - FONTANELLI C. -LOTRECCHIANO M.

DOMENICA 16 — SEZ PD VIA CASOLANI - MOBILITAZIONE MANOVRA FIANZIARIA -PRES: RUMACHELLA C. -SENESI B. PINI C. FETI V.

Categoria: Attività, Informazioni | Nessun Commento »

 

TESTAMENTO BIOLOGICO - LETTERA DEL CAPOGRUPPO DEL CENTROSINISTRA AL SINDACO DI CASOLE D’ELSA

Inserito da casoledelsa il 31 Agosto 2011

    

                                                                                           Al Sindaco del Comune di Casole d’Elsa

                                                                                               Dott. Piero Pii

  Oggetto: MOZIONE TESTAMENTO BIOLOGICO

  Considerato che nel Consiglio Comunale  Aperto  tenutosi a Casole d’Elsa il 13 Luglio 2011, con all’ordine del giorno la discussione in merito all’istituzione del registro delle  dichiarazioni di fine vita (testamento biologico)  nel nostro Comune, emerse con chiarezza la volontà  e l’impegno da parte di  tutto il Consiglio Comunale di  promuovere  una campagna di sensibilizzazione sull’argomento per informare  il più ampio numero  di cittadini .

Prendendo atto che a tutt’oggi però, nonostante siano passati già diversi giorni da quella data, non ci risulta nessuna iniziativa intrapresa o programmata  dall’Amministrazione Comunale  o dal Consiglio Comunale, sollecitiamo l’Amministrazione a portare avanti gli impegni presi pubblicamente in quella occasione, invitando il Sindaco a definire tempestivamente un calendario di iniziative o  di incontri per arrivare ad una discussione consiliare definitiva.

In attesa di un pronto riscontro,  porgiamo i più cordiali saluti.

  GRUPPO CENTROSINISTRA PER CASOLE D’ELSA

Claudio Cavicchioli

Categoria: Attività, Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA | 1 Commento »

 

Manovra, PD: “Il governo mantiene il patto con gli evasori ma rompe quello con gli onesti

Inserito da casoledelsa il 30 Agosto 2011

“La giustizia di Arcore e di Bellerio è dunque la seguente: non si può rompere il patto con gli evasori fiscali e gli esportatori illeciti di capitali, ma lo si può rompere con chi è stato tanto fesso da servire il Paese facendo il militare o da studiare e poi riscattare di tasca propria la laurea. Dopo il patto di Arcore, i conti della manovra del governo tornano ancora di meno e le ingiustizie pesano ancora di più”. Questo il commento del Segretario nazionale del Pd, Pier Luigi Bersani, dopo il vertice di Arcore fra Pdl e Lega che ha cambiato il decreto sulla Manovra economica, traghettandola in Senato.

Secondo l’accordo raggiunto,la manovra riguarderà principalmente le pensioni: pagheranno gli uomini nati prima del 1985, che dovranno lavorare da un anno a un anno e mezzo in più per arrivare all’anzianità contributiva necessaria per andare in pensione perché, ai fini dell’anzianità, non vale più il recupero del servizio militare. Quel periodo contribuirà al calcolo per l’ammontare dell’assegno pensionistico, ma non entrerà nel calcolo dell’anzianità contributiva richiesta come requisito per lasciare il lavoro; pagheranno anche i laureati che hanno riscattato il periodo di studi con i propri soldi: anche in questo caso gli anni riscattati varranno ai fini del calcolo sull’ammontare della pensione ma non nel calcolo dell’anzianità contributiva necessaria per poter lasciare il lavoro.
Insomma pagheranno sempre e solo i lavoratori onesti, ancora di più se hanno svolto il servizio militare e sono laureati, una beffa!

Fausto Raciti, Segretario nazionale dei Giovani Democratici, e Michele Grimaldi, Responsabile Saperi dei Gd, hanno voluto commentare indignati, in merito alla scelta del Governo Berlusconi di escludere gli anni relativi al percorso di laurea dal conteggio dell’anzianità per la pensione. “Comprendiamo che la Villa di Arcore, scelta come sede per discutere della manovra finanziaria, non fosse certo il luogo ideale per i ricordare al presidente del Consiglio l’importanza di valori quali il sacrificio, l’impegno, la solidarietà, lo studio, l’eguaglianza delle opportunità - hanno dichiarato ironicamente - . Ma la decisione del Governo di far cassa continuando a colpire le giovani generazioni, pur di non colpire i redditi alti e pur di non far pagare chi non ha pagato mai, rappresenta l’ennesima dimostrazione dell’idea sbagliata e pericolosa che le destre hanno del futuro del nostro Paese. Che per il Centrodestra poter studiare non fosse un diritto ed uno strumento di mobilità sociale, ma un lusso concesso per censo a pochi privilegiati lo aveva già dimostrato la cosiddetta riforma Gelmini. Con le scelte di queste ore Pdl e Lega decidono anche di punire chi già lo ha fatto”.
I due esponenti dei giovani del Pd hanno concluso sottolineando che “mentre tutti i paesi decidono di investire in formazione, innovazione e ricerca per rilanciare l’economia, il governo decide di perseverare negli errori che hanno portato il nostro Paese alla crisi attuale, che non è frutto del caso ma delle politiche sbagliate di questi anni”.

Categoria: Attività, Informazioni | Nessun Commento »

 

INTERROGAZIONI DEL CENTROSINISTRA PER CASOLE AL CONSIGLIO COMUNALE DEL 5.8.2011

Inserito da casoledelsa il 28 Agosto 2011

INTERROGAZIONE SCRITTA CON RICHIESTA DI RISPOSTA SCRITTA
PREMESSO
Che in data 8 luglio 2011 il GIP di Siena dott.ssa Gaggelli ha formalizzato la richiesta di rinvio a giudizio per tutti i soggetti coinvolti nel procedimento penale relativo alla lottizzazione “Pietralata”.

RILEVATO
Che tra i soggetti rinviati a giudizio risulta anche un dirigente del Comune di Casole D’Elsa
RILEVATO INOLTRE
Che persona offesa nel procedimento penale è anche il Comune di Casole in persona del sindaco pro-tempore.

RITENUTO
Che questo gruppo Consiliare, così come le forze politiche che esso rappresenta, ha sempre dimostrato che uno dei pilastri su cui basare le proprie scelte è la legalità, concetto dal quale non si può prescindere, a nostro avviso, neppure per quanto riguarda le scelta amministrative soprattutto nel caso in cui, come nel caso di specie, sia proprio il Comune stesso ad essere stato direttamente ed economicamente danneggiato.

SI CHIEDE PERTANTO
-In nome di una trasparenza troppo spesso citata e troppo poco spesso rispettata, di riferire a questo Consiglio Comunale nonché a tutta la cittadinanza quale sia lo stato del procedimento penale in corso e più in particolare le imputazioni formulate dal Tribunale di Siena.
-Quale siano le intenzioni di questa Amministrazione nei confronti del dirigente coinvolto.
-Se ci sia la volontà o meno di costituirsi parte civile entro il termine dell’apertura del dibattimento (ultimo termine utile).

Si precisa inoltre, qualora questa Amministrazione decidesse di non costituirsi parte civile, che questo gruppo consiliare potrebbe valutare l’ipotesi di formalizzare un’istanza alla Corte dei Conti per il danno economico subito dal Comune e volontariamente non tutelato.

Casole 05-08-2011
IL GRUPPO CONSILIARE
Centrosinistra per Casole D’Elsa

Interrogazione scritta con richiesta di risposta orale

 

 

PREMESSO

 

Che in Loc Il Vallone sono stati completamente rimossi tutti i cassonetti della nettezza urbana, creando delle grosse difficoltà a tutta la zona, compreso l’albergo all’Acquaviva.

Che sono iniziati i lavori nella zona “La Croce” per lo spazio giochi e a verde

 

CONSIDERATO

Che entrambe le iniziative non sono state comunicate e condivise né con i cittadini né con il Consiglio di Frazione

Che i cassonetti presenti in Loc Il Merlo rimangono comunque insufficienti a coprire le esigenze dei cittadini

 

 

CHIEDIAMO

Che L’Amministrazione comunale possa pensare ad un ulteriore soluzione del problema rifiuti

Che sia sempre più capace e attenta a coinvolgere e rendere partecipi i Consigli di Frazione, vista la loro importanza, da sempre dichiarata dalla stessa Amministrazione.

 

Al Sindaco del Comune di Casole Piero Pii

 

                                                                                      All’Assessore ai lavori pubblici

                                                                                                  Guido Mansueto

 

 

 

 

                                                                  PREMESSO

Che questo Gruppo Consiliare, considerandolo molto importante, più volte si è occupato del decoro pubblico.

 

                                                                RILEVATO

Che su segnalazione di alcuni abitanti della zona Via Gramsci-Via Primo Maggio a Pievescola, i giochi per bambini posti nel giardinetto risultano essere, oltre che non soggetti a manutenzione periodica che spesso ne impedisce anche l’uso, anche poco sicuri per i bambini.

Si segnala inoltre, se l’Amministrazione non ne fosse al corrente, che nelle scale che da Via Gramsci scendono in Via Provinciale il muro sul lato destro si è piano piano staccato e ciò ha provocato la fuoriuscita dal muro della barre di ferro che quindi risultano essere pericolose per chi scende soprattutto per i bambini perché sono proprio all’altezza del viso.

 

                                                    SI CHIEDE PERTANTO

In seguito ad un preliminare sopralluogo che si proceda per la risoluzione delle eventuali criticità segnalate.

 

 

 

Casole 04-08-2011

 

 

                                                                                                IL GRUPPO CONSILIARE
                                                                                                 Centrosinistra per Casole D’Elsa

                                                         

         

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Gruppo consiliare   

Centrosinistra per Casole d’Elsa

                                                                                                                 

Casole lì 05-08-2011

Categoria: Attività, Circolo di Pievescola, Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA | Nessun Commento »

 

RESOCONTO “MENSANO IN FESTA”

Inserito da casoledelsa il 11 Agosto 2011

Inseriamo, com’ è nostra consuetudine, il resoconto sintetico della festa del Partito Democratico tenutasi a Mensano dal 21 al 24 luglio 2011, influenzata quest’anno, da condizioni atmosferiche proibitive:

INCASSI COMPLESSIVI ( GARA DI BRISCOLA, CUCINA E BAR) €URO 3.263,60

SPESE TOTALI ( SPETTACOLI - ALIMENTI E MERCI VARIE - PUBBLICITA) €URO 2.967,45–

 UTILE NETTO €URO 296,15

UN GRAZIE DI CUORE AI VOLONTARI DELLA FESTA ED A TUTTI I PARTECIPANTI -

PARTITO DEMOCRATICO - MENSANO

Categoria: Attività, Circolo di Mensano -Monteguidi | Nessun Commento »

 

FESTA DEMOCRATICA A MENSANO

Inserito da casoledelsa il 7 Luglio 2011

 

LEGGI IL PROGRAMMA CLICCANDO SOTTO:

mensano_11

Categoria: Attività, Circolo di Mensano -Monteguidi | Nessun Commento »

 

FEDERALISMO FISCALE:FONDO SPERIMENTALE DI RIEQUILIBRIO

Inserito da casoledelsa il 6 Giugno 2011

Fondo sperimentale di riequilibrio: accordo Governo-enti locali
Via libera da parte della Conferenza Stato-Città ed Autonomie locali all’accordo che stabilisce le modalità di alimentazione e di riparto del Fondo sperimentale di riequilibrio che dovrà accompagnare i Comuni delle regioni a statuto ordinario da qui al 2013.
Il decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23, recante disposizioni in materia di federalismo municipale, prevede infatti che ai Comuni sia attribuita una compartecipazione al gettito IVA e prevede inoltre l’istituzione di un fondo sperimentale di riequilibrio per realizzare in forma progressiva e territorialmente equilibrata la devoluzione ai Comuni dei tributi immobiliari.I trasferimenti fiscalizzabili, considerati gli effetti della riduzione delle risorse di cui al decreto legge 78 del 2010, ammontano, per l’anno 2011, a 11.265 milioni di euro e, per l’anno 2012 e seguenti, a circa 11.070 milioni di euro.

Ricordiamo che le entrate dei Comuni sostitutive per gli anni 2011/2013 (definita fase transitoria) saranno composte dalla compartecipazione IVA, dal gettito dei tributi statali sui trasferimenti immobiliari, dal gettito della componente immobiliare dell’Irpef e delle imposte di registro e di bollo sugli affitti e dal gettito della cedolare secca sugli affitti.

Nel fondo sperimentale di riequilibrio, istituito per tre anni e comunque fino all’entrata in vigore del fondo perequativo vero e proprio, convergono tutti i gettiti sopra menzionati. La distribuzione del fondo sperimentale avverrà in due tranche: a giugno (i due terzi) e a novembre.

La compartecipazione IVA è distribuita ai singoli Comuni in relazione al territorio su cui si è determinato il consumo che ha dato luogo al prelievo, l’assegnazione avviene sulla base del gettito dell’IVA regionale ed è distribuito in base alla popolazione del comune.

Il vice presidente Anci e sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio si è detto soddisfatto dell’accordo siglato con il Governo e ha spiegato che “il 30% dell’ammontare complessivo del Fondo sperimentale di riequilibrio deve essere distribuito ai Comuni in base al numero dei residenti. Risorse specifiche sul Fondo saranno invece attribuite ai Comuni con popolazione inferiore ai 5mila abitanti, al fine di assicurare risorse in misura pari alla spettanza dei trasferimenti erariali fiscalizzabili elaborata per l’anno 2011. Inoltre, ai Comuni con popolazione superiore ai 5mila abitanti viene anche assegnata una quota pari al 10% del fondo assegnato in proporzione al peso di ciascun Comune dei tributi di fiscalità immobiliare, con una clausola di sbarramento pari al 110% della spettanza figurativa dei trasferimenti fiscalizzati dell’anno 2011″. Infine, come richiesto dall’Anci, è stata predisposta l’istituzione di un tavolo tecnico-politico in materia di finanza locale per l’analisi e la condivisione dei dati relativi ai tributi devoluti per dare piena attuazione alle disposizioni relative all’autonomia finanziaria dei Comuni.

Categoria: Attività, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA, Informazioni | Nessun Commento »

 

« Older Entries
Newer Entries »

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Settembre 2019
L M M G V S D
« Mar    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Categorie

Archivi

LINK

Meta