Pd: «Non vendete la tenuta di Suvignano»

Inserito da casoledelsa il 26 Agosto 2013

“Una decisione che non condividiamo e che rischia di avere gravi conseguenze. La legge sui beni confiscati alla mafia non è stata fatta per far fare cassa allo stato”. Con queste parole Niccolò Guicciardini, segretario provinciale del Partito democratico di Siena, commenta la decisione dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione dei beni sequestrati alla criminalità organizzata, di mettere in vendita la tenuta agricola di Suvignano, nel comune di Monteroni d’Arbia, confiscata alla mafia nel 1994.

“Siamo delusi – continua Guicciardini - dalla decisione di vendere al miglior offerente la tenuta di Suvignano. Una decisione che tradisce le finalità della legge sui beni confiscati alla mafia e che non è certo in sintonia con la memoria di Pio La Torre, che si impegnò tenacemente per la legge sulla confisca dei beni alla criminalità organizzata. Il Comune di Monteroni d’Arbia, insieme alla Provincia di Siena, alla Regione Toscana e a molte associazioni, tra cui Libera ed Arci, avevano presentato un serio progetto di sviluppo e rilancio economico della tenuta. Un percorso che abbiamo sostenuto con entusiasmo e che ci rammarichiamo di veder sfumare nel nulla. Non intendiamo accettare questa decisione, siamo pronti ad andare a protestare a Roma e a fare tutto il possibile per evitare un errore così grave. Mi auguro che al più presto arrivi anche una risposta concreta da Roma, perché la difesa della legalità non può essere messa in secondo piano”.

“Ci sembra sbagliato - spiega Luigi Dallai, parlamentare senese del Pd - che gli appelli lanciati dagli amministratori locali non siano stati recepiti. Porteremo avanti la battaglia a favore della legalità che ha visto impegnarsi le istituzioni locali senesi in un progetto di rilancio e di crescita della tenuta che va nella direzione giusta, perché si muove nel rispetto della legge che prevede il riutilizzo pubblico dei beni confiscati alla criminalità organizzata. Per questa ragione sottoporremo, insieme al colleghi Susanna Cenni e David Ermini, un’interrogazione al ministro degli Interni per conoscere quali iniziative intende prendere perché sia garantito il principio di legge per cui i beni confiscati siano utilizzati a fini sociali”.

Categoria: Informazioni

 

Rispondi

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Agosto 2013
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Categorie

Archivi

LINK

Meta