IL POLO CENTO : SI E’ PRESENTATO ALLE AZIENDE ED AL TERRITORIO VALDELSANO

Inserito da casoledelsa il 11 Marzo 2013

Minutella: ”Le aziende come leva per lo sviluppo locale”
Minutella, vicesindaco del comune di Poggibonsi ha coordinato il convegno “Le vie dell’Innovazione - La piattaforma tecnologica per il sistema produttivo della Val d’Elsa” che si è svolto alcuni giorni fa all’Hotel Relais La Cappuccina
“Le sfide che l’apparato economico produttivo e i sistemi socio-economici locali devono fronteggiare sono di natura tale da imporre una integrazione delle agende pubblico - privato”
Il Polo Cento si è presentato alle aziende ed al territorio valdelsano
Si è tenuto nei giorni scorsi, il 4 marzo, un convegno presso l’Hotel Relais Cappuccina di San Gimignano dal titolo “Le vie dell’Innovazione - La piattaforma tecnologica per il sistema produttivo della Val d’Elsa”. La giornata è stata organizzata dal Comune di Poggibonsi quale capofila dei comuni della Val d’Elsa e coordinata dal CSM, con l’obiettivo di illustrare le caratteristiche del Polo di competenza CENTO, quale piattaforma tecnologica per il sistema manifatturiero della Val d’Elsa. Erano presenti i Sindaci dei Comuni di Poggibonsi Lucia Coccheri, di San Gimignano Giacomo Bassi e di Colle Val d’Elsa Paolo Brogioni, presente anche l’Assessore alle attività produttive della Provincia di Siena Tiziano Scarpelli. Molte sono state le aziende presenti e con elevato livello di partecipazione fino a tardi, con domande e quesiti ai relatori. Cinque imprese hanno presentato altrettanti progetti di Ricerca & Sviluppo realizzati con cinque gruppi di imprese in rete, insieme al Polo di competenza CENTO in relazione al protocollo “Competitività e Innovazione in Valdelsa” e alle competenze tecnologiche messe a disposizione dal Polo di competenza Cento.

“Le sfide che l’apparato economico produttivo e i sistemi socio-economici locali devono fronteggiare – ha detto il Sindaco del Comune di Poggibonsi Lucia Coccheri - sono di natura tale da imporre una integrazione delle agende pubblico - privato, incentrate su azioni idonee a generare effetti positivi su tutto il sistema. Individuare e quindi agire su elementi in grado di funzionare da leva per lo sviluppo del sistema locale”. Durante il dibattito è stata posta l’attenzione sulla necessità di assegnare centralità a progetti di area con più elevati potenziali effetti indotti, misurabili attraverso insiemi di progetti innovativi.
“Le sfide con cui l’apparato produttivo si deve misurare, i problemi posti da processi di ristrutturazione tecno-economica, i meccanismi cruciali della dinamica nei prossimi decenni (vincoli ambientali ed energetici visti come potenzialità) sono tutti elementi che trovano risposta in un Polo d’innovazione come il Polo Cento. – ha dichiarato il Vicesindaco del Comune di Poggibonsi Angelo Minutella - Tra le sue priorità c’è infatti la vocazione ad esercitare una funzione di catalizzatore tra imprese e centri di ricerca, ma anche lo sviluppo di attività dirette a promuovere ulteriori funzioni innovative e propensioni a trasformare culture e modelli manageriali”.
“In questo momento – ha continuato Minutella - rivolgiamo un pensiero speciale a tutte le imprese del nostro sistema produttivo per gli sforzi che stanno compiendo e per gli investimenti che stanno sostenendo per la ricerca e lo sviluppo. Soprattutto quelle imprese che si sono impegnate a sostenere i progetti di Ricerca e Sviluppo che sono stati approvati nel dicembre scorso dalla Regione Toscana, (cinque progetti con investimenti pari a oltre 9 milioni)”.
“È necessario imprimere un cambiamento, ma l’abilità di cambiare richiede l’abilità di apprendere nuove conoscenze – ha concluso Minutella nella sua relazione - Uno degli aspetti più interessanti della dinamica attuale, è la pervasività delle tecnologie dell’informazione e da questo punto di vista possiamo affermare che la ricerca e l’innovazione si realizzano “fuori dalla fabbrica”, all’interno di comunità scientifiche che attuano “buone pratiche” e molte esperienze, all’interno di piattaforme tecnologiche multidisciplinari e interdisciplinari per la creazione e la diffusione di nuove conoscenze. Questi sono gli aspetti qualificanti della piattaforma tecnologica e dell’attività del Polo di Competenza Cento”.

Categoria: Attività, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA

 

1 Commento per “IL POLO CENTO : SI E’ PRESENTATO ALLE AZIENDE ED AL TERRITORIO VALDELSANO”

  1. bruno dice:

    Il Sindaco di Casole c’era ma non è stato citato oppure non c’era perchè lo sviluppo industriale a Casole gode ottima salute e la Pramac ne è importante testimonial? BM

Rispondi

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Marzo 2013
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Categorie

Archivi

LINK

Meta