PUBBLICHIAMO IL DOCUMENTO DEL GRUPPO CENTROSINISTRA PER CASOLE D’ELSA PRESENTATO IN OCCASIONE DELL’ASSEMBLEA CON SIENAMBIENTE

Inserito da casoledelsa il 25 Ottobre 2012

 

DOCUMENTO DEL GRUPPO CENTROSINISTRA PER CASOLE D’ELSA
SULLA TARSU 2012

BUONASERA A TUTTI,
RINGRAZIO A NOME DEL GRUPPO CONSILIARE E DEI PARTITI DEL CENTROSINISTRA PER CASOLE I RAPPRESENTATI DI SIENA AMBIENTE CHE HANNO GENTILMENTE PARTECIPATO A QUESTA ASSEMBLEA PUBBLICA SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI NEL NOSTRO COMUNE.
UN RINGRAZIAMENTO VA ANCHE ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CHE HA ORGANIZZATO QUESTO IMPORTANTE MOMENTO DI DIALOGO E DI APPROFONDIMENTO CON TUTTI I CITTADINI.
COME PARTITO E COME GRUPPO CONSILIARE ABBIAMO FIN DA SUBITO SOLLECITATO L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CASOLE D’ELSA AD INDIRE UN INCONTRO CON IL GESTORE DEL SERVIZIO, “SIENAMBIENTE” E CON L’ATO - E CIOE’ L’AUTORITA DI AMBITO PER L’INDIRIZZO E LA DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE, PERCHE’ QUESTI, ASSIEME ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, SONO I SOGGETTI COINVOLTI NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI.
QUESTA SERATA, NATURAMENTE SCATURISCE DA UN PROFONDO MALCONTENTO MANIFESTATO, ED ANCORA NON SOPITO, DA PARTE DI TANTI CITTADINI DEL NOSTRO COMUNE , CHE IN UN MOMENTO ECONOMICO COSI’ DIFFICILE , SI SONO TROVATI A DOVER SOSTENERE ANCHE UN AUMENTO DEL 55% DELLA TARIFFA SUI RIFIUTI SOLIDI URBANI.
ANCHE SE IN QUESTI CASI SAREBBE FORSE POLITICAMENTE PIU’ COMODO, SCARICARE LE RESPONSABILITA’ DI SCELTE POLITICHE, CHE SONO SOSTANZIALMENTE DI ALTRI SOGGETTI, ED IMBASTIRE UNA ” BECERA” CAMPAGNA POLITICA DI PARTE, CI E’ SEMBRATO PIU’ GIUSTO CERCARE IL CONFRONTO TRA GLI ENTI PREPOSTI ALLA GESTIONE ED ALLA DETERMINAZIONE DEL TRIBUTO.
NON SPETTA CERTAMENTE AI GRUPPI POLITICI ENTRARE NEL MERITO DI APPROFONDIMENTI TECNICI CHE SONO STATI ESPOSTI QUESTA SERA DAL COMUNE E DA SIENAMBIENTE.
SPETTANO INVECE AI GRUPPI LE CONSIDERAZIONI RISPETTO ALLE SCELTE POLITICHE CHE HANNO DETERMINATO LA DINAMICA ECONOMICA E L’IMPATTO DELLE TARIFFE NEL NOSTRO COMUNE.
IL DATO CHE CERTAMENTE EMERGE IN MANIERA ECLATANTE E INEQUIVOCABILE E’ CHE IL COSTO DELLA TARIFFA SI IMPENNATO, IN QUESTO ANNO PER LA SCELTA DELL’AMMINISTRAZIONE DI PORTARE LA COPERTURA DEI COSTI DEL SERVIZIO DAL 66% NELL’ANNO PRECEDENTE AL 95% DELL’ANNO IN CORSO, A FRONTE DI UNA FATTURAZIONE DI SIENAMBIENTE CHE E’ SOSTANZIALMENTE RIMASTA INVARIATA ATTESTANDOSI SULLE 561.000 EURO DAL 2011 AL 2012 E CHE QUINDI NON E’ AUMENTATA.
NELLE DELIBERE DELLA GIUNTA COMUNALE PER LA DETERMINAZIONE DELLE DELLE ALIQUOTE SI EVINCE INVECE CHE SONO PRESENTI COSTI DEL SERVIZIO DEL COMUNE DI CASOLE D’ELSA E SI PASSA QUINDI DA UN TOTALE DI 694.511 EURO NEL 2011 A 786.834,00 NEL 2012 UN INCREMENTO DI QUASI 100.000,00 EURO.
E’ UNA SCELTA POLITICA CHE S’ INTRECCIA PROBABILMENTE CON POLITICHE DI BILANCIO COMUNALE, CHE FRANCAMENTE SFUGGONO ALLA NOSTRA COMPRENSIONE.
COME E’ STATA UNA SCELTA POLITICA QUELLA DI NON PASSARE A TIA DA PARTE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, QUANDO IN TEMPI NON SOSPETTI (VEDI REGISTRAZIONI DEI CONSIGLI COMUNALI) PIU’ VOLTE IL NOSTRO GRUPPO AVEVA SUGGERITO QUESTA SCELTA, PER UNA MAGGIORE EQUITA’ E TRASPARENZA.
RICORDIAMO CHE LA TIA AVREBBE COPERTO IL 100% DELLA TARIFFA FIN DA L’INIZIO DELLA SUA APPLICAZIONE ED AVREBBE SICURAMENTE GARANTITO UNA MAGGIORE EQUITA’ PONDERANDO IL TRIBUTO ANCHE SULLA BASE DEI NUCLEI FAMILIARI ANZICHE’, SOLO SULLA SUPERFICIE DEGLI IMMOBILI.
CI E’ STATO RISPOSTO CHE NEI CUMUNI LIMITROFI, DOVE SI APPLICAVA TIA SI PAGAVA DI PIU’ CHE A CASOLE E CHE QUINDI ERA INOPPORTUNO UN PASSAGGIO DEL GENERE.
IN PASSATO AVEVAMO ANCHE SUGGERITO DI COMPENSARE UNA MINORE CRESCITA DELLA TARSU E DI INCIDERE IN MANIERA PIU’ EQUA RECUPERANDO MAGGIORI INTROITI SULL’ IRPEF DIFFERENZIANDONE, LA COMPARTECIPAZIONE ADDIZIONALE PER FASCE DI REDDITO.
CI E’ STATO RISPOSTO CHE LA NOSTRA ERA UNA RICHIESTA BIZZARRA E CHE L’IRPEF NON C’ENTRAVA NIENTE CON I RIFIUTI .
OGGI PERO’ RILEVIAMO IN UNA LETTERA DEL 22 SETTEMBRE U.S., INVIATA DALLA AMMINISTRAZIONE A TUTTI I CITTADINI, CHE L’AUMENTO DELL’IRPEF SAREBBE COMPENSATO DA DALL’IMU AL 3 PER MILLE ANZICHE’ AL 4 PER MILLE, E DALL’ESENZIONE IRPEF PER I REDDITI SOTTO I 15000,00 EURO.
QUINDI,

QUANDO CE N’E’ BISOGNO,  SI DICE TUTTO E IL CONTRARIO DI TUTTO.
CERTAMENTE NON SPETTA A NOI TESSERE ELOGI O CONSIDERAZIONI SUI SERVIZI E SULLA LORO QUALITA’ - MA CI PARE FUORI DI DUBBIO CHE IL SISTEMA SIENA, NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI, HA DIMOSTRATO GRADI DI ECCELLENZA CHE POCHE ALTRE REALTA REGIONALI HANNO RAGGIUNTO E QUESTO E’ STATO RICONOSCIUTO ANCHE A LIVELLO INTERNAZIONALE.
QUESTO NON VUOL DIRE CHE NON DOBBIAMO LAVORARE PER IL RAGGIUNGIMENTO DI OBIETTIVI PIU’ IMPORTANTI, SOPRATTUTTO PER QUANTO RIGUARDA LA DIFFERENZIATA, MAGARI CON UNA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE, MESSA IN CAMPO DALL’AMMINISTRAZIONE E SOPRATTUTTO GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE DI TUTTI I CITTADINI.
UN RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE DEVE ANDARE PROPRIO A LORO, A TUTTI I CITTADINI DI CASOLE D’ELSA, POICHE’ IN QUESTI ANNI HANNO GARANTITO IL MANTENIMENTO DELLA QUOTA DI DIFFERENZIATA SOPRA IL 45%, TRANNE CHE NELL’ANNO 2009 QUANDO SIAMO SCESI AL 40%, PER POI RISALIRE NEGLI ANNI SUCCESSIVI.
E’ CHIARO QUINDI CHE L’OBIETTIVO DEL COMUNE DEVE ESSERE SEMPRE QUELLO DI RAGGIUNGERE TRAGUARDI DI MIGLIORAMENTO, SENZA PERO’ TRALASCIARE IL RUOLO DI CONTROLLO E DI VIGILANZA NEI CONFRONTI DEL GESTORE E DELL’AUTORITA DI AMBITO.
E’ COMPITO DEGLI AMMINISTRATORI COMUNALI, IN QUESTO SENSO, ESPRIMERE LA PROPRIA POSIZIONE ALLE RIUNIONI DELL’ATO DOVE VIENE DETERMINATA LA TARIFFA CHE RIGUARDA IL NOSTRO COMUNE.
CI DOMANDIAMO SE IN QUELLA SEDE, IL RAPPRESENTANTE DI CASOLE, ABBIA ACCETTATO O NO
IL COSTO DEL SERVIZIO RICHIESTOCI DAL GESTORE E REGOLATO DALL’ATO.
SE C’E’ STATA UNA CONTESTAZIONE DELLE TARIFFE OPPURE SE SI SIA ACCETTATO QUANTO RICHIESTO PER L’ANNO 2012 O PER GLI ANNI PRECEDENTI ?
CONCLUDO RAPIDAMENTE PER DARE LA PAROLA AL PUBBLICO CHE SPERIAMO POSSA TRARRE DA QUESTA SERATA, ALMENO TUTTI I CHIARIMENTI SUL SERVIZIO E SI POSSA RAGGIUNGERE UNA MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA DELL’IMPORTANZA DI QUELLO CHE E’ IL CICLO DEI RIFIUTI DAL CITTADINO CHE LI PRODUCE AL CENTRO DI RICICLO, E COME DA QUESTO TIPO DI LAVORAZIONI SI POSSA PRODURRE ANCHE VANTAGGI ECONOMICI PER L’INTERA COLLETTIVITA’.
GRAZIE

CLAUDIO CAVICCHIOLI
GRUPPO CENTROSINISTRA PER CASOLE D’ELSA

Categoria: Informazioni | Nessun Commento »

 

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Ottobre 2012
L M M G V S D
« Set   Nov »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Categorie

Archivi

LINK

Meta