NON SIAMO TUTTI UGUALI

Inserito da casoledelsa il 29 Ottobre 2011

 

Dopo il fatto grave del rinvio a Giudizio del Sindaco Piero Pii non possiamo che ritornare a riflettere sul suo ruolo istituzionale, denunciandone ancora una volta a gran voce l’inadeguatezza.

Adesso credo che non sia neppure importante sapere se verrà condannato o assolto.

Leges sine moribus vanae, diceva Orazio. La legge senza morale non conta nulla.

E se per me è poco morale, al di là delle condanne che potranno anche non arrivare mai, che un Presidente del Consiglio abbia un numero indefinito di processi penali in corso,non può non essere poco morale sapere che il Sindaco del mio Comune sia intrigato in un procedimento penale nel quale si ipotizza dalla lottizzazione abusiva per aumento di superfici edificabili a falsificazione di documenti tecnici.

 E sarebbe poco morale se il Partito che sta cercando a più livelli di offrire cambiamento di merito e di metodo possa tacere su vicende come queste.

Questo sarebbe assolutamente incoerente con la battaglia per la moralizzazione della politica che stiamo portando avanti a livello nazionale e locale ,con il nostro codice etico, con i nostri elettori.

In democrazia chi vince ha il diritto/dovere di governare,  ma se ad un certo punto della sua legislatura si trova nelle condizioni oggettive per non poterlo più fare, è giusto che faccia un passo indietro.

Qualsiasi altra cosa lascia una parte dei cittadini priva di rappresentanza, perché nessuno è più in grado di parlare efficacemente in loro nome.

Lo avevamo già chiesto in occasione di un altro procedimento penale estinto poi con oblazione, lo richiediamo ancor più giustificati adesso.

Chi rappresenterà in udienza il 14 febbraio? Gli interessi personali di Piero Pii o quelli collettivi del Comune di Casole?

Alla fine cercherà di evitare una condanna dimostrando la sua innocenza, o si batterà per trovare come e chi ha sbagliato a tutela del Comune?

I gradi di giudizio sono indiscutibilmente tre e qui nessuno è giudice di nessun altro, ma le istituzioni, il bene della collettività e la politica sono un’altra cosa.

Il Pd di Casole continuerà a sostenere la propria tesi, Pensare Comune difenderà il suo Sindaco, ma una cosa è certa, e questa è l’ennesima dimostrazione, che non siamo tutti uguali di fronte alle responsabilità.

 

Claudia Rumachella

Categoria: Informazioni | Nessun Commento »

 

E ADESSO?

Inserito da casoledelsa il 28 Ottobre 2011

Il Giudice ha deciso: sei rinvii a giudizio per
gli abusi edilizi aPoggio Marino.

E adesso?

Lo avevamo detto il 20 settembre scorso: “aspetteremo con fiducia l’esito della decisione del Giudice”.
Giovedì 27 ottobre si è svolta l’udienza preliminare per decidere se rinviare o meno a giudizio l’attuale Sindaco di Casole d’Elsa Piero Pii, ed altre 6 persone coinvolte negli abusi edilizi riscontrati nel settembre 2007 alla Fornace di Poggio Marino, un complesso immobiliare della “Castello di Casole” S.r.l.
Ebbene, il Giudice ha deciso che per l’attuale Sindaco ed altre 5 persone ci sarà il processo penale con la prima udienza fissata per il prossimo 14 febbraio; solo l’allora segretario comunale è stato prosciolto.
Gli investigatori nel 2007 riscontrarono che il complesso residenziale di Poggio Marino in fase di costruzione, aveva una struttura completamente diversa da quella originaria, la quale doveva essere soltanto ristrutturata. Secondo il Corpo Forestale, la proprietà aveva ottenuto l’approvazione del piano di recupero, aumentando la volumetria da 350 a 1548,78 metri cubi, ben 4 volte di più.
I reati ipotizzati sono di lottizzazione abusiva per aumento della superficie edificabile attraverso false rappresentazioni dello stato dei luoghi e di falsificazione dei documenti tecnici, che hanno consentito il rilascio al permesso di costruire da parte del Comune.
A questo punto è palese l’assoluto conflitto di interessi dell’attuale Sindaco Piero Pii, che si trova in una condizione inadeguata e inappropriata a difendere gli interessi dell’ente pubblico che rappresenta, essendo coinvolto direttamente per fatti che danneggiano il Comune stesso.

PARTITO DEMOCRATICO
CASOLE D’ELSA

Categoria: Informazioni | Nessun Commento »

 

NON SOLO GEOTERMIA…..

Inserito da casoledelsa il 28 Ottobre 2011

NON SOLO GEOTERMIA…

 

Ormai sono diversi mesi che si parla di geotermia  nel nostro territorio. Un tema ampiamente discusso nel  “Consiglio Comunale Aperto” di luglio, nell’ultimo Consiglio Comunale con due documenti presentati dal Centrosinistra per Casole ed uno presentato dalla lista civica di maggioranza Pensare Comune. Il giorno 28 ottobre è in programma un’assemblea pubblica organizzata da Pensare Comune avente come tema ancora la geotermia.

Certamente è un argomento molto importante, che non va sottovalutato, che va analizzato sotto molti aspetti, ma che riguarda non proprio il nostro futuro immediato, visto che per avere i primi risultati  delle ispezioni, dovranno passare alcuni anni.

Si parla di 3 anni per le ispezioni superficiali, ci dovranno essere poi ulteriori approfondimenti delle ricerche, comunque sottoposte a Valutazione di Impatto Ambientale,

successivamente presentazione dei progetti di coltivazione e nuova gara di assegnazione.

Un iter procedurale che porterà l’eventuale effettiva produzione ad un periodo stimabile in dieci anni come minimo.

Ci sono invece argomenti che ad oggi non sono stati quasi per nulla affrontati dall’Amministrazione Comunale, ma che riguardano il nostro futuro immediato: le funzioni associate, i servizi sociali,  il T.p.l,  che per effetto della recente manovra finanziaria subiranno dei forti cambiamenti e pesanti tagli.

Perchè non si affrontano argomenti che riguardano molto da vicino la polazione come ad es. l’occupazione, la qualità e la quantità dei servizi che  potranno essere garantiti?

Perchè non si parla dell’attuazione del progetto ” I Luoghi dell’Acqua” tanto promesso in campagna elettorale  e non ancora realizzato, che in un momento di particolare crisi economica come questo, aiuterebbe a ridurre la spesa alle famiglie ?

Sarebbe opportuno che la giunta comunale,  pubblicasse  non solo i risultati raggiunti di raccolta differenziata per l’anno 2010, che sono notevolmente migliorati rispetto al 2009,  ma si impegnasse, sulla base di tali risultati, a ridurre per l’anno prossimo la tassa di smaltimento della percentuale che è aumentata quest’anno (+15%).

E poi, non ci stancheremo mai di ripeterlo, ma  i mutui che verranno assunti per l’acquisto di beni non strumentali all’ attività amministrativa , ci sembrano fuori luogo in un momento come questo, in cui vengono chiesti ai comuni ed ai cittadini i maggiori sacrifici economici.  Gli interessi, se pur a tassi vantaggiosi, come è stato detto durante l’ultimo C.C., si riverseranno sulla spesa corrente e di conseguenza sulla popolazione, ingessando il bilancio Comunale per i prossimi anni e rischiando di non poter far fronte ad eventuali emergenze.

A nostro avviso, in periodi di austerità economica come questo,  i comuni  dovrebbero accendere i mutui per realizzare opere di prima necessità quali scuole, servizi , infrastrutture e quant’altro necessita il fabbisogno della popolazione.

Concludendo quindi, è giusto parlare di energia alternativa come la geotermia, dei modi, dei tempi, della salvaguardia dell’ambiente, ma al contempo sarebbe opportuno che i cittadini venissero informati  anche delle problematiche molto più vicine e reali come occupazione e economia.

PD CASOLE D’ELSA

 

Categoria: Attività, Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA | Nessun Commento »

 

Pd Valdelsa: “Autopalio, Liste civiche ridicole, da loro nessun contributo”

Inserito da casoledelsa il 28 Ottobre 2011

“Fa sorridere la soddisfazione espressa dalle Liste civiche sulla conclusione dei lavori dello svincolo di Colle Nord sulla Siena-Firenze. E’ bene ricordare, infatti, che già dagli anni Novanta sul territorio si è sviluppata una forte iniziativa che ha visto protagonisti i Comuni della Valdelsa, la Provincia di Siena, le forze politiche del centrosinistra, per chiedere a governo ed Anas il raddoppio del raccordo di Colle Nord”. Con queste parole i segretari del Pd della Valdelsa, Massimo Bartalucci di Colle Val d’Elsa; Gabriele Rizzo di Poggibonsi; Niccolò Guicciardini di San Gimignano; Raffaella Senesi di Monteriggioni; Silvia Ribechini di Radicondoli e Claudia Rumachella di Casole d’Elsa replicano all’intervento delle Liste civiche della Valdelsa. “E’ solo grazie a queste mobilitazioni e a tutte quelle che negli anni si sono susseguite, anche in seguito all’apertura del monoblocco ospedaliero di Campostaggia, che oggi possiamo plaudere alla conclusione dei lavori sul raccordo di Colle Nord. Lavori che, lo vogliamo ricordare, sono stati realizzati da Anas per un importo complessivo di oltre 4 milioni di euro e ai quali ha contribuito in maniera rilevante la Provincia di Siena, stanziando quasi la metà dell’intero investimento”.

“A questo importante risultato per tutta la Valdelsa – proseguono i segretari Pd valdelsani – non hanno contribuito in nessun modo le liste civiche che, ancora una volta, hanno perso l’occasione per stare zitte. E’ dimostrabile nei fatti il loro disinteressamento verso ogni forma di mobilitazione organizzata sul territorio, sia da parte delle istituzioni che delle forze politiche dal centrosinistra, per chiedere non solo il raddoppio dello svincolo ma anche l’ammodernamento e la messa in sicurezza dell’Autopalio. Non abbiamo mai sentito una parola di sostegno alle iniziative di protesta contro la vergognosa ipotesi del governo di introdurre il pedaggio, come accaduto lo scorso 12 febbraio con il ‘Siena-Firenze day’. Anche in quell’occasione, in prima fila a protestare e a far sentire la voce delle nostre comunità c’erano i sindaci della Valdelsa senese e fiorentina, i presidenti delle province di Siena e Firenze e tutto il centrosinistra. Furono migliaia i cittadini che vollero essere presenti, così come fecero le associazioni di categoria e tante piccole e medie imprese del territorio. Furono diverse centinaia le persone che scelsero di firmare la petizione popolare contro il pedaggio, promossa dal Partito democratico e recapitata al ministro dei trasporti. Non si trattò di proteste di partito ma di mobilitazioni che rivendicavano prima di tutto il diritto a una mobilità sicura e moderna per i nostri cittadini e al servizio della nostra economia. Una battaglia per la comunità senese alla quale le Liste civiche non hanno dato alcun contributo – conclude la nota – salvo oggi tentare di rivendicare assurdamente i risultati ottenuti”.

Categoria: Informazioni | Nessun Commento »

 

Nuovo svincolo autostradale di Colle giunto all’inaugurazione

Inserito da casoledelsa il 27 Ottobre 2011

Venerdì 28 ottobre verrà inaugurato il nuovo svincolo di Colle val d’ Elsa Nord dell’Autopalio, dopo 21 mesi di lavoro.

Sono state raddoppiate le rampe in entrata e in uscita  sulla direttrice di Siena,  realizzato un sottopasso e una rotatoria per collegare le quattro rampe.

Il nuovo ramo è molto importante perchè alleggerirà i flussi di traffico su Colle, oltre ad essere un punto di uscita importante per raggiungere il vicino ospedale di Campostaggia che dista solo un chilometro dal raccordo, velocizzando così anche i tempi di collegamento con gli ospedali di Siena e Firenze.

A tagliare il nastro ci saranno l’assessore regionale Ceccobao e il  capocompartimento Anas della Toscana  Antonio Mazzeo.

Il Partito Democratico di Casole esprime piena soddisfazione per la realizzazione di questa opera così importante per  la circolazione dei veicoli, che coinvolge anche numerosi cittadini del proprio territorio che ogni giorno si riversano su quel tratto autostradale.

É stata realizzata una grande opera pubblica inserita nel programma unico dei comuni della valdelsa  e quindi anche nel programma  elettorale del Centrosinistra per Casole, con il fine di valorizzare ancora di più l’intero territorio valdelsano.

È dagli anni ‘90 che i comuni della Valdelsa, la Provincia di Siena, i partiti politici del  centrosinistra si sono adoperati per raggiungere il raddoppio autostradale e quindi rasenta quasi la comicità, la rivendicazione da parte delle liste civiche del loro contributo a realizzare tale opera.

L’importo totale dei lavori è di  circa 4 milioni di euro, stanziati  per  metà dalla Provincia di Siena.

 

 

 

 

PD CASOLE D’ELSA

Categoria: Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA, Informazioni, Progetti | Nessun Commento »

 

UNA MANOVRA CHE AFFONDA L’ITALIA- GIOVEDI’ 27 OTTOBRE ORE 21.00 INIZIATIVA PUBBLICA A CASOLE

Inserito da casoledelsa il 25 Ottobre 2011

 INIZIATIVA PUBBLICA

GIOVEDI’ 27 OTTOBRE ORE 21:00 CENTRO CONGRESSI-CASOLE D’ELSA

RELATORE DELLA SERATA: ANNA MARIA BETTI- ASSESSORE PROVINCIALE

DOPO IL VOLANTINAGGIO CHE SI E’ SVOLTO LA SETTIMANA SCORSA, ANCHE A CASOLE PARLEREMO DELLA SCELLERATA MANOVRA DEL GOVERNO E SARANNO ILLUSTRATE LE CONTRO PROPOSTE DEL PARTITO DEMOCRATICO PER UNA MAGGIORE EQUITA’ SOCIALE  E PER RILANCIARE LA CRESCITA E L’OCCUPAZIONE.

Categoria: Informazioni | Nessun Commento »

 

MANIFESTAZIONE NAZIONALE PENSIONATI CGIL

Inserito da casoledelsa il 25 Ottobre 2011

Manifestazione nazionale Venerdì 28 Ottobre a Roma con il Sindacato Pensionati CGIL.

Per partecipare referente per Casole d’Elsa Bruno Melani  cell. 333.1677884

Categoria: Informazioni | Nessun Commento »

 

CGIL PENSIONATI- INIZIATIVA PUBBLICA

Inserito da casoledelsa il 25 Ottobre 2011

La SPI -CGIL  Pensianti organizza un assemblea pubblica per mercoledì 26 ottobre ore 15.00  Centro Congressi - Via Casolani a Casole

* Per cambiare le scelte del Governo e dare un futuro all’Italia

* Per sostenere le proposte delle richieste della CGIL

Parteciperà un Dirigente Provinciale dello SPI-CGIL

All’Asseblea è aperta a tutti coloro che hanno a cuore il futuro dell’Italia

Categoria: Informazioni | Nessun Commento »

 

Libertà d’impresa

Inserito da casoledelsa il 24 Ottobre 2011

Da Pdl e Lega brutta pagina di propaganda su una pessima riforma costituzionale

Governo e maggioranza hanno tentato di far credere agli italiani che la crisi economica si può superare con la modifica dell’articolo 41 della Costituzione che sancisce in modo equilibrato e giusto la libertà d’impresa. Insieme alla propaganda, abbiamo assistito alla farsa perché alla Camera, sono stati incapaci di gestire la discussione e, mano mano che emergeva con chiarezza la debolezza della loro proposta, hanno provato a rattoppare con ripetute correzioni dando prova di un dilettantismo ingiustificabile, a maggior ragione quando si pretende di modificare la Carta. L’esame del testo è stato rinviato a martedì prossimo e la nostra opposizione continuerà ad essere fermissima per bloccare questo pericoloso tentativo senz’altro non compatibile con le esigenze dei disoccupati, dei precari, delle famiglie e delle imprese. Naturalmente la nostra critica era di merito: cosa c’entra, infatti, la libertà d’impresa, stabilita dalla nostra Carta fondamentale, con la crescita zero o il buco nero del debito pubblico o con i problemi di liquidità delle tante aziende di tutto il territorio? Assolutamente niente. Un dibattito che ci ha riproposto il tentativo di alimentare la propaganda stantia di un governo finito.

Categoria: Informazioni | Nessun Commento »

 

CALENDARIO IMPEGNI DAL 17 -10 AL 23-10 -2011

Inserito da casoledelsa il 21 Ottobre 2011

SETTIMANA DAL 17-10-2011 AL 23 -10-2011

LUNEDI 17-10-2011

MARTEDI 18-10-2011 - INCONTRO UNIONI COMUNALI VALDELSA - RINVIATA -

MERCOLEDI 19-10-2011 : MENSANO - CIRCOLO RICREATIVO - PRES. CAVICCHIOLI C. GALLI M. ASSEMBLEA PER METANIZZAZIONE

GIOVEDI’ 20-10-2011: SISTEMAZIONE PISTA RIVELLINO - MESSA A DIMORA SEDIE E TAVOLI : FONTANELLI C. - SENESI B. - PINI C- ANGIOLETTI A.

VENERDI’ 21-10-2011

SABATO 22-10-2011

DOMENICA 23-10-2011

Categoria: Informazioni | Nessun Commento »

 

« Older Entries

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Ottobre 2011
L M M G V S D
« Set   Nov »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Categorie

Archivi

LINK

Meta