MA NON E’ NATALE DA TUTTE LE PARTI?

Inserito da casoledelsa il 20 Dicembre 2010

Il Presepe Vivente è una grande manifestazione e tutti noi dobbiamo esserne orgogliosi, un evento di prestigio unico, ed è giusto quindi che le molte persone, che mi auguro verranno a visitarlo , possano anche vedere Casole nel massimo del suo splendore.
Nonostante la premessa, soprattutto come ringraziamento per tutti coloro che si impegnano nel realizzarlo , mi sorge però spontanea una rilessione…

Ma non è Natale anche nelle frazioni? Oppure qualcuno non si merita neanche le luci di un timido albero di Natale?
Un Comune non dovrebbe, quanto meno, tener conto dell’intero territorio di cui si compone?
L’unico motivo plausibile che forse potrebbe giustificare una differenza così netta tra Casole e “il resto” è una ristrettezza economica delle casse del Comune che ha portato questa amministrazione a dover fare delle scelte…considerato però che questa amministrazione ha da sempre dichiarato di non avere problemi di questo tipo., perchè non si è ricordata che nel Comune di Casole esistono,da tempo ormai ,anche diverse frazioni?
Le luci di Natale sono in realtà solo l’ennesimo segnale che purtroppo i residenti delle frazioni percepiscono e cioè  la triste sensazione di abitare in un posto quasi dimenticato…

Claudia Rumachella

Categoria: Informazioni

 

5 Commenti per “MA NON E’ NATALE DA TUTTE LE PARTI?”

  1. Bruno dice:

    Il Presepe Vivente non potrebbe essere utilizzato per far conoscere le bellezze di Casole a Mensano, Monteguidi, Lucciana, Montagnola. Questo potrebbe trattenere i turisti per più di un giorno, dando lavoro alle strutture turistiche del Paese.
    Bruno

  2. Stefano Milordini dice:

    Cara Claudia, sono d’accordo con quanto scrivi. Questo fatto di una mancanza d’interesse verso le frazioni si è sempre fatto sentire. Ma mi sembra una polemica sterile tirarla fuori ora dopo che un vostro ex siede al posto del sindaco. Questa differenziazione ci è sempre stata ai tempi di Cigna, di Pii (DS) e Valentina Feti. Fortunatamente dopo aver governato Casole non con liste civiche ma prettamente politiche, Vi siete accorti degli errori che avete fatto.

  3. Bruno dice:

    Ciao Stefano;
    credi che non possa esistere un mondo migliore?
    Capisco che vuoi giustificare i tuoi “amici” che quando ti rappresentavano all’opposizione non erano o non volevano svolgere un compito assegnatoli dai cittadini in modo costruttivo. Nel più felice degli interventi chiedevano di cambiare il nome al “Palio dei Maiali di Cavallno”. Percepisco nelle tue rigle un senso di rammarico perchè a Casole esiste un gruppo consiliare che svolge con senso di responsabilità il ruolo di “opposizione”.
    Stefano, non pensi che se negli scorsi anni chi doveva fare opposizione, vigilava nell’interesse dei cittadini, tutti gli abusi edilizi non sarebbero avvenuti? Che il Piano strutturale, i piani integrati intervento, il regolamento urbanistico potevano essere concepiti nel vero interesso dei Casolesi e di chi sarebbe venuto ad abitare nelle nuove abitazioni? Sei mai andato a Cavallno zona il Poggio? Ma se abusi non furono fatti operchè una delle voci più consistenti del Bilancio è “sanatorie”?
    Come cittadino dovresti paludire a chi vigila nel tuo interesse e non criticare con le solite frasi berlusconiane, che tendono a giustificare ancora una volta un modo di concepire “la gestione della cosa pubblica” in modo fortemente discutibile.
    Vogliamo parlare della !Questione morale”? O vuoi chiudere gli occhi giustifinadoti con la frase “avete governato negli ultimi 60 anni”.
    Sei sicuro che Casole meriti tuto questo?
    Un abbraccio, Bruno

  4. steano milordini dice:

    Hai ragione, negli anni passati è stata tutta colpa dell’opposizione, 4 consiglieri contro 8 della maggioranza. San Severo, Il Poggio, le Vigne, ecc. ecc. soo state fortemente colute e concepite dall’opposizione.
    ABBIATE IL CORAGGIO DI APRIRE I CASSETTI E FARE DIRE AI VOSTRI DIRIGENTI PASSATI E QUALCUNO ANCORA ATTUALE COME SONO ANDATE LE COSE. Una volta per tutta facciamo un mea culpa.

  5. ragazzi casolesi dice:

    complimenti stefano per la tua risposta a melani molto chiara e soprattutto vera..diversamente dalle novelle che scrive il signor melani….

Rispondi

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Dicembre 2010
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Categorie

Archivi

LINK

Meta