ALCUNE RIFLESSIONI A 2 ANNI DI DISTANZA DALLA CHIUSURA DELLA FLORENCE………………..

Inserito da casoledelsa il 29 Novembre 2010

Pubblichiamo con piacere,  un articolo sul lavoro, inviatoci gentilmente da una nostra iscritta

del Circolo di Casole d’Elsa.

Sono ormai due anni che la Florence ha cessato l’attività produttiva, mandando a casa ben 157 dipendenti. All’assemblea per il Consiglio di Quartiere a Cavallano, il Sindaco di Casole d’Elsa, su richiesta di una concittadina ha  puntualizzato che c’è un interessamento,  da parte della proprieta’ della  stessa ditta,  di riprendere l’attività produttiva.

Io mi auguro che ci sia questa intenzione, perche’ non vorrei che si alimentassero false speranze in ex-lavoratrici che ad oggi non hanno ancora trovato una collocazione nel mercato del lavoro. 

L’emergenza occupazionale che investe tutto il nostro Paese, e che colpisce soprattutto i giovani e le donne è un problema grave di cui il Governo non si vuole occupare e che anzi, alimenta con i tagli che porteranno alla cancellazione di migliaia di posti di lavoro.

Senza presunzioni, ma con molta modestia , mi sento di dire a tutte quelle persone che hanno perso il posto di lavoro (ex-Florence, ex-Calp, e altre ditte della zona), che l’unico mezzo che oggi hanno a disposizione per ritrovare un lavoro è di credere in loro stesse e investire nella formazione.

La Provincia, tramite i Centri per l’Impiego, offre a tutti i disoccupati, la possibilita’ di riformarsi, con dei corsi appositi, finanziati  dai fondi provinciali e dalle erogazioni, che quì da noi  vengono emesse  dalla Fondazione Monte dei Paschi per sostenere l’occupazione e lo sviluppo.  Frequentarli, non è una perdita di tempo, ma un grosso strumento per ritrovare il lavoro.

Io ho seguto un percorso simile e mi è servito; ad oggi svolgo un lavoro totalmente nuovo per me , ma che amo e che mi soddisfa.

Certamente la formazione non è la ricetta magica che risolverà tutti i problemi occupazionali, ma è uno strumento efficace che puo’ risultare urtile in assenza di una politica del lavoro efficente, perche’ chi governa si occupa di tutto , tranne che dei problemi veri del paese. Un Paese dove i diritti vengono meno, crescono le disuguaglinze, si tagliano le risorse, aumenta le cassa integrazione, un paese dove le rendite finanziarie non vengono toccate e si fanno gli interessi dei più ricchi.

Mi sento di dire quindi, “investiamo su di  noi”, il lavoro è importante, nobilita l’uomo e non si puo’ pensare ad un futuro senza un lavoro, soprattutto per chi è giovane.

 

                                                                                                                             Barbara Senesi

Categoria: Informazioni

 

Rispondi

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Novembre 2010
L M M G V S D
« Ott   Dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Categorie

Archivi

LINK

Meta