Università toscane in agitazione per protestare contro la riforma Gelmini. A Siena occupate le facoltà di Giurisprudenza e Scienze Politiche

Inserito da casoledelsa il 26 Novembre 2010

Le università della Toscana sono in pieno stato di agitazione contro l’approvazione, in discussione in questi giorni in Parlamento, della riforma Gelmini. A Siena sono stati bloccati i binari della ferrovia da un centinaio di studenti dell’Ateneo e dell’Università per stranieri, la protesta è durata circa quarantacinque minuti, sul posto erano intervenute le Forze dell’Ordina ma non si segnalano incidenti. E’ stato esposto uno striscione con scritto “No ai tagli all’università”, in italiano e in altre sette lingue. Alcuni hanno provato a salire sulla Torre del Mangia ma l’intervento della Polizia ha bloccato l’iniziativa. Nelle vie del centro si è svolto un corteo di circa 800 persone. Nel pomeriggio poi è stato deciso l’occupazione delle facoltà di Scienze Politiche e Giurisprudenza.

A Pisa hanno occupato la Torre Pendente alcune decine di studenti, che si erano staccati da un corteo di circa 2mila persone. All’esterno centinaia di loro hanno formato un cordone umano per impedire l’accesso ai turisti. Gli studenti, raggiunto l’ultimo anello, hanno calato uno striscione con scritto “No alla riforma”. C’è stato anche un blocco dei voli all’aeroporto Galilei, dove un centinaio di ragazzi avevano occupato i piazzali vicini alla pista.

A Firenze si sono verificate varie manifestazione e, purtroppo, anche qualche scontro tra studenti e Polizia. A Novoli alcune persone hanno protestato per la presenza di Daniela Santanchè, che partecipava al convegno “Comunitari (ex)tra comunitari - Padroni a casa nostra…?”, provando a impedire l’ingresso al Polo. Alcuni giovani hanno cercato di forzare il blocco ed entrare nelle aule: gli agenti in tenuta antisommossa li hanno respinti e colpiti con i manganelli. Un ragazzo è rimasto ferito e ha perso sangue dalla fronte ma non è in condizioni non gravi. Circa 200 manifestanti hanno bloccato con un corteo e delle transenne viale Guidoni, provocando grandi disagi al traffico. Sempre a Firenze i ricercatori dell’ateneo hanno messo in scena un flash mob di protesta: una lunga catena umana per circondare, in un simbolico abbraccio, il rettorato dell’università.

Categoria: Informazioni

 

Rispondi

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Novembre 2010
L M M G V S D
« Ott   Dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Categorie

Archivi

LINK

Meta