CC Interrogazione: UTOE II – Casole Capoluogo - Salvaguardia zona Orli

Inserito da casoledelsa il 8 Ottobre 2010

PREMESSO

Che con D.C.C. n. 61 del 22-04-2009  è stato approvato l’atto

“Regolamento Urbanistico – Variante di assestamento – Adozione”

 

PRECISATO 

Che  le “Misure di salvaguardia ”:

A livello regionale vengono richiamate  della L.R. 1/2005 (Norme per il governo del territorio) art. 61.

A livello comunale , consiste nella sospensione di ogni determinazione in ordine alla domanda di permesso di costruire in caso di contrasto dell’intervento da realizzare con le previsioni degli strumenti urbanistici adottati.

La misura di salvaguardia comunale è un atto obbligatorio e vincolato, sia quanto all’emanazione

che al contenuto, e si sostanzia in un provvedimento espresso congruamente motivato, da notificare

al richiedente: deve contenere in particolare una chiara manifestazione di volontà di sospendere

ogni pronuncia sulla domanda, nonché l’indicazione del contrasto della domanda stessa con le

nuove previsioni, evidenziando il conseguente pregiudizio della futura attuazione dello strumento

urbanistico. Tale misura presuppone che la domanda di permesso sia conforme alla strumentazione vigente ma non anche a quella adottata: ne consegue che se manca la conformità agli strumenti urbanistici vigenti, la domanda di permesso di costruire va denegata senza applicazione della misura sospensiva.

 

RICHIAMATO

Ø      Variante di assestamento R.U. Adozione 20-04-2009 

-         Quadro conoscitivo – stato di attuazione – Mappa Corsina – Casole-Orli.

§         Zona n. 1 Orli. come aree di riqualificazione con possibilità di interventi di completamento.

-         In Salvaguardia Zona Orli Particelle  528 – 532-533- 536-538-352- 353  con vincoli :

§         Zona archeologica D.Lgs. 490/1999 Titolo I articolo 3c (ex L. 1089/1939)

§         Vincolo paesaggistico D.Lgs. 490/1999 Titolo II articolo 139 (ex L. 1497/1939)

 

CHIEDIAMO

Ø      Quali le differenziazioni da PS e RU che hanno determinato la messa in salvaguardia

Ø      Classificazioni di detta zona

Ø      Se esistono richieste a costruire e quale lo stato ( sospese, accolte ecc..) e se sono stati incassati o calcolati oneri di urbanizzazione

Ø      Copia di tutte le eventuali concessioni edilizie 

Ø      Quali azioni si intende intraprendere al fine di equilibrare gli strumenti urbanistici

Categoria: Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA | Nessun Commento »

 

CONSIGLIO COMUNALE DEL 7.10.2010 : INTERROGAZIONE TARSU

Inserito da casoledelsa il 8 Ottobre 2010

 

IN QUESTI GIORNI,  TUTTI I CITTADINI DI CASOLE D’ELSA,  SI SONO VISTI RECAPITARE LE BOLLETTE DI PAGAMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI. IN ANTICIPO RISPETTO ALL’ANNO PRECEDENTE,  ANCORA PRIMA CHE L’ANNO SOLARE DI RIFERIMENTO SIA TERMINATO.

ABBIAMO ALLORA,  RITENUTO OPPORTUNO, PRESENTARE UNA RICHIESTA DI SPIEGAZIONI ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DURANTE IL CONSIGLIO DI IERI 7.10.2010;

ATTENDIAMO UNA RISPOSTA CHE  SARA’ POI NOSTRA CURA DIVULGARE  A TUTTI I CITTADINI.

C.C.

 AL SINDACO PIERO PII

ALL’ASSESSORE AL BILANCIO  STEFANO GRASSINI

Interrogazione scritta con richiesta di risposta scritta

PREMESSO

- Che la situazione economica che riguarda le famiglie e le imprese del nostro territorio risente ancora oggi degli effetti della grave crisi generale che ha investito il nostro paese;
- Che molti cittadini ci hanno segnalato di aver ricevuto dal Comune di Casole al proprio indirizzo, le bollette della Tassa dei Rifiuti Solidi Urbani (TARSU)lamentandone l’anticipo rispetto ai normali tempi di pagamento;
- Che la bollettazione dell’anno precedente (2009) era in esazione nel febbraio 2010, e le bollette inviate in questo mese di ottobre si riferiscono al 2010, anno non ancora terminato;
- Che di fatto si chiede, in un momento economico così difficile, ai cittadini di anticipare al Comune di Casole d’Elsa, esborsi che dovevano essere versati l’anno successivo;

CHIEDIAMO

Le motivazioni di una doppia imposizione della TARSU, nello stesso anno, per di più anche in anticipo;
se sussistono condizioni particolari di squilibrio del Bilancio Comunale, tali da rendere indispensabile, l’ emissione del tributo, prima della naturale scadenza.

GRUPPO CONSILIARE
CENTROSINISTRA PER CASOLE D’ELSA

 

Casole d’Elsa lì 07/10/2010

Categoria: Consiglio Comunale, Dibattito, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA | Nessun Commento »

 

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Ottobre 2010
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Categorie

Archivi

LINK

Meta