Pensare comune: l’opposizione? Una scocciatura.

Inserito da casoledelsa il 26 Luglio 2010

 

Ci aspettavamo una risposta ai quesiti sul Piano Integrato Fotovoltaico dal Consigliere Sig. Barbagallo, ma invece leggiamo una lunga filippica a firma del Presidente dell’Ass. Pensare Comune sig. Piero Ciofi.

Tralasciamo le solite frasi classiche della “destra berlusconiana” che tendono più a denigrare l’avversario che a portare contenuti.

La sua risposta mi porta a delle riflessioni.

Ø     Il manifesto è privo di risposte ai quesiti posti, in merito al Punto 12 all’ ODG del Consiglio Comunale del 9 Luglio scorso.

Ø     Per lei, l’opposizione si deve preoccupare di problemi tipo, denominazione del “Palio dei maiali di Cavallano “ oppure “non votare il Bilancio Comunale”.

Ø     Per lei, un opposizione che continua a frequentare le adunanze in Consiglio Comunale, a chiedere documenti, a fare interrogazioni, mozioni, ordini del giorno è una scocciatura. Quando c’era  lei queste cose non esistevano, tanto ci pensava il Sig. Pii a portare avanti tutte le “faccende”.

Perché, quindi,  “disturbare il manovratore?”

Ø     Per lei, rispondere alle domande è una scocciatura, meglio scrivere di qualcosa d’altro, travisare lo scritto. Esempio:  dove si scrive che il Sig.Barbagallo (consigliere con delega agricoltura)  è esperto e competente e quindi ritenuto persona idonea ad esprimere opinioni su materie agricole, lei risponde come se avesse letto che il Sig. Barbagallo è incapace (lo invitiamo a rileggere il nostro post).

Ø     Ma se Pii è così bravo ed ha deliberato correttamente tutto sul fotovoltaico, perché ha cercato di forzare la mano al Consiglio Comunale con un regolamento transitorio e perfino retroattivo?

Certo  che rimane difficile dare lezioni di come si fa opposizione, da chi doveva farla ma in pratica non lo ha mai fatta. Purtroppo non può darci neanche lezioni di “coerenza politica” essendo al riguardo “Pensare Comune” un  contenitore vuoto.

Basta con il ritornello “siamo bravi ma non ci fate lavorare”. Ricordo che in consiglio comunale avete 8 voti contro 4. Continuate a incensarvi dicendo che avete raggiunto tutti gli obbiettivi del programma, quindi perché volete “piangervi a dosso e farvi compatire?”.

Quando trova altri cinque minuti di tempo, sig. Presidente, ci scriva sulla “questione morale”. Degli avvisi di garanzia, del perché Le Vigne, Pietralata, sono sparite dai vostri discorsi, delle sanatorie a San Severo, Pievescola, San Miche ecc, del perché non vi costituite parte civile anche dove ci sono stati patteggiamenti da parte dei lottizzanti (Cavallano). Di tutto questo spero di leggerla o di sentirlo dalla viva voce del Sig. Sindaco Piero Pii alla Fiera dell’Alberaia. O chiedere questo è per lei e per il Sig. Sindaco “perversa logica di divisione e di contrapposizione?.

Bruno Melani

Categoria: Dibattito

 

Rispondi

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Luglio 2010
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Categorie

Archivi

LINK

Meta