CONSORZIO DI BONIFICA DELLA TOSCANA CENTRALE

Inserito da casoledelsa il 28 Ottobre 2009

RIPORTIAMO DI SEGUITO LA MOZIONE PRESENTATA DAL CENTROSINISTRA PER CASOLE D’ELSA AL  CONSIGLIO COMUNALE DEL 24.10.2009 . 

Durante i lavori della seduta, il  gruppo consigliare Centrosinistra per Casole,  ha  auspicato la possibilità di sviluppare ulteriormente il dibattito  sul Consorzio di Bonifica della Toscana Centrale.

Abbiamo invitato l’Amministrazione Comunale ad indire una assemblea pubblica su questo tema per poter dar voce a tutti i cittadini.

Accogliamo quindi con favore l’istanza promossa dall’Associazione Pensare Comune di chiedere al Sindaco di organizzare un nuovo incontro, visto che il Commissario Straordinario del Consorzio può intervenire solo in assemblee a carattere istituzionale.

Ci chiediamo però  perchè, l’Amministrazione Comunale,   non abbia provveduto ad informare,  prima dell’emissione del tributo tutti i cittadini del Comune di Casole d’Elsa, visto che tutti i Sindaci eletti erano a conoscenza della questione,  con largo anticipo.

Si sarebbe potuto sviluppare un dibattito ampio ed articolato con tutta la popolazione interessata.

Claudio Cavicchioli

Al Sindaco di Casole d’Elsa
Sig. Piero PII
Oggetto:Mozione sul consorzio di bonifica per la difesa del suolo e la tutela dell’ambiente della Toscana Centrale
Premesso che:
1. Sono arrivate da parte del consorzio di bonifica avvisi di pagamento di un tributo, gravanti su tutti i proprietari di beni immobili(terreni e fabbricati) ,del comune di Casole d’Elsa e che tutti i proprietari di immobili sono considerati consorziati,e quindi obbligati a pagare.
2. Il consorzio di bonifica è un ente pubblico economico,come confermato da numerosa giurisprudenza,e come dichiarato dal consorzio stesso.
3. Sulla base dell’articolo 21 del Regio-Decreto 13 febbraio 1933, n. 215 tale ente è autorizzato a emettere ruoli in quanto recita che “alla riscossione dei contributi si provvede con le norme che regolano l’esazione delle imposte dirette”
4. Fino all’entrata in vigore della deliberazione del Consiglio Regionale n. 123 del 05/10.2004 con cui si attribuiscono le funzioni operative e gestionali sul comprensorio n. 21 “Val d’Elsa” al Consorzio di Bonifica delle Colline del Chianti, le competenze per la bonifica sul nostro comune erano state attribuite dalla Regione Toscana alla Provincia di Siena
Considerato che:
1. La Provincia di Siena sulla base di queste competenza ha realizzato negli anni alcuni investimenti per la realizzazione di alcune opere di regimazione e prevenzione idraulica (cassa di espansione sulla Senna - cassa di espansione sul borro degli strulli - co-finanziamento per la cassa di espansione sullo Scarna).
2. Sono rimasti in carico all’Amministrazione Comunale gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulle opere realizzate e sul corso d’acqua principale (Elsa) e sui numerosi fossi minori .
3. Il Consorzio di Bonifica su delega della Regione Toscana assume le competenze suddette andando a sopperire alla mancanza registrata negli anni sia per difficoltà tecniche che economiche.
4. La proposta di legge della Regione Toscana n. 309, del 05/11/2008 Modifiche alla legge regionale 5 maggio 1994, n.34 (Norme in materia di bonifica)all’esame della commissione competente, già prevede l’adeguamento della normativa regionale alla legge 244/2007 (legge finanziaria 2008), al fine del contenimento dei costi della politica.Il Gruppo Consiiliare “Centrosinistra per Casole” chiede:
Al Sig. Sindaco di Casole d’Elsa:
1) Di vigilare sul corretto operato del Consorzio di Bonifica per la difesa del suolo e la tutela dell’ambiente della Toscana Centrale nel rispetto della legge.

2) Di impegnarsi a seguire e monitorare il corretto andamento dei lavori della commissione regionale e la sua attuazione al momento che diventerà legge

3) Di predisporre un censimento delle opere idrauliche esistenti e per valutare i necessari interventi di manutenzione lungo il corso dell’Elsa.

4) Di chiedere alla Regione Toscana, qualora venissero meno i punti sopradescritti di recedere il territorio Comunale dal Consorzio di Bonifica Toscana Centrale e quindi l’abrogazione del DCR 123 del 5/10/2004
Capogruppo
Centrosinistra per Casole d’Elsa
(Claudio Cavicchioli)

Casole lì 24/10/2009

Categoria: Consiglio Comunale, GRUPPO CONSILIARE CENTROSINISTRA

 

Rispondi

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Ottobre 2009
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

RSS News

Categorie

Archivi

LINK

Meta