Casole “L’ombelico del mondo”

Inserito da casoledelsa il 22 Settembre 2009

UNA SERA DI GIUGNO NEL PROGRAMMARE INSIEME AI COMMERCIANTI LE SERATE DEL “CENTRO NATURALE COMMERCIALE” IL SINDACO PII, ORGOGLIOSAMENTE PARLO’ DI UNA MANIFESTAZIONE DI FLORICOLTURA DA SVOLGERSI NEL MESE DI SETTEMBRE DICENDO “……….SI TRATTA DI UN EVENTO ORIGINALE, DI IMPORTANTE RISONANZA, PER ADESSO NON POSSO DIRE ALTRO IN QUANTO, E’ ALLO STATO EMBRIONALE. LA SEGUIRA’ LA MIA COLLABORATRICE (…OMNIS..) PRESENTE IN SALA”COME RIPORTATO DA SITI SPECIALIZZATI IN INTERNET E GIORNALI LOCALI,
SABATO 19 E DOMENICA 20 SETTEMBRE  SI DOVEVA SVOLGERE A CASOLE LA MANIFESTAZIONE

 ”E ORA FACCIAMO DI CASOLE UN GIARDINO”.

I VIVAISTI E VISITATORI SONO ARRIVATI MA DELL’ORGANIZZAZIONE NEANCHE L’OMBRA.

CON CHE LEGGEREZZA QUESTA AMMINISTRAZIONE TRATTA UN TEMA COSI’ IMPORTANTE PER L’ECONOMIA CASOLESE “IL TURISMO”?.

ASPETTIAMO DAL SINDACO:
 LE SCUSE ALLA CITTADINANZA
 SEVERI PROVVEDIMENTI DI CHI SI E’ PRESO GIOCO DEL PAESE.


NEL FRATTEMPO…………………………………………………

C’ERA CHI INVECE NELLO STESSO TEMPO SI PRENDEVA CURA DEGLI INTERESSI DEI CITTADINI E DI CASOLE
“LA MAGISTRATURA”.

SI ACCETTA IL PIANO DI RECUPERO PROPOSTO DALLA GIUNTA FETI PER “SAN SEVERO” E SI DISPONE IL DISSEQUESTRO DEL CANTIERE SE ENTRO SESSANTA GIORNI DALLA NOTIFICA SARANNO ESEGUITI I LAVORI PER IL RIPRISTINO DELLA “LEGALITA” DEL TERRITORIO.

DOMANDIAMO AL SINDACO, (CHE SOLERTE RIPORTO’ A SPLENDORE IL RESPONSABILE DELL’UFFICIO TECNICO ),

 SE IL SUO GIUDIZIO SULLA DELIBERA DELLA GIUNTA FETI  DEL 5 GIUGNO 2009

 E’ ANCORA DI

 “ATTO PRETESTUOSO”
O DI
“ATTO DOVUTO”  VERSO LA POPOLAZIONE? ??

ALLA PROSSIMA CON IL “PASTICCIO DI CAVALLANO”

        Segretario Unione Comunale di Casole  - Bruno  Melani

Categoria: Segreteria | Nessun Commento »

 

Riflessione - Un minuto di silenzio

Inserito da casoledelsa il 22 Settembre 2009

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.  In una scuola no al minuto di silenzio ROMA -

“Solo alle 11 e 30 di questa mattina ho ricevuto la circolare del ministro Gelmini sul minuto di silenzio. Ma nel mio istituto, né alle elementari e né alle materne si parteciperà a questo invito per la ‘riflessione solidale’, perché in questo momento sarebbe solo retorico”. Lo ha detto il dirigente scolastico della scuola materna ed elementare ‘Iqbal Masih’ di Roma, Simonetta Salacone. L’istituto statale, ceh sorge alla periferia di Roma e conta circa il 30% degli stranieri, in particolare nomadi, è stato lo scorso anno capofila della protesta contro la Riformna Gelmini. “Se proprio va osservato un minuto di silenzio - ha aggiunto Salacone - dev’essere dedicato a tutte le vittime che muoiono sul posto di lavoro e del resto anche quei soldati stavano facendo il loro lavoro”. “Una vera missione di pace va fatta con dottori e insegnanti, non con i militari”, ha spiegato la dirigente, che ha ricordato “il mancato sostegno agli ospedali di Emergency”. Per Salacone “in un momento in cui si discute sul senso della missione in Afghanistan, se ritirare o meno le truppe, penso che sia più necessaria una discussione tra adulti, come docenti e genitori, che sarà avviata nel mio istituto nei prossimi giorni. I bambini delle scuole materne ed elementari, invece, sono troppo piccoli per riflettere su alcuni temi”.

Categoria: Dibattito | 2 Commenti »

 

Scrivi a:

Per Informazioni scrivi a:
info@pdcasoledelsa.net
oppure direttamente a:
Claudio Cavicchioli

Calendario

Settembre 2009
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Categorie

Archivi

LINK

Meta